Avellino, post derby – Pagano i tifosi avellinesi: notificati per ora dodici Daspo

Avellino, post derby – Pagano i tifosi avellinesi: notificati per ora dodici Daspo

Senza pace. I tifosi irpini pagano il nervosismo post derby. Notificati 12 daspo ma ne sono in arrivo tantissimi altri

di Redazione Sport Avellino

Una tifoseria distrutta. Non per il ko del derby ma per le scaramucce derivate dal post partita. Fino ad ora sono stati notificati 12 Daspo a tifosi biancoverdi di Avellino città e della provincia. Ma purtroppo, da quanto si apprende dalla Questura di Salerno, il numero è destinato a crescere. Si stanno passando al setaccio da domenica sera tutti i video delle telecamere a circuito chiuso dello stadio Arechi e di quelle esterne al settore ospite. E’ lì, a quanto pare, che si sarebbero verificati gli episodi che hanno spinto le forze dell’ordine ad emettere e notificare già i primi divieti di accesso alle manifestazioni sportive. Si era anche parlato di un punizione severa con la chiusura della Curva per la sfida interna contro il Pescara, ma il Giudice Sportivo non ha annotato nulla. Tanto è vero che l’Avellino non è stata multata nemmeno di un euro. I fatti ascritti si sono verificati fuori lo stadio e a partita conclusa. Cosa che, invece, è accaduta alla Salernitana, multata per 12mila euro per lancio di oggetti in campo. Ma il lavoro della Questura di Salerno non riguarda solo i tifosi biancoverdi. Anzi. Pronti ad essere identificati anche gli autori dei petardi all’indirizzo della tifoseria irpina. Potrebbero essere 4 o 5 anche i tifosi granata che dopo l’identificazione potrebbero essere colpiti da provvedimento di Daspo. Insomma, la visione dei filmati continua. Dalla Questura di Salerno, con discrezione e con attenzione, hanno confermato che per ora le indagini sono coperte dal massimo riserbo e che solo tra qualche giorno si potrà avere un quadro preciso della situazione. C’è davvero la sensazione, brutta, purtroppo, che i Daspo per i tifosi biancoverdi potrebbero superare e non di poco le 20 unità. Sarebbe un colpo al cuore per la Curva Sud e per l’Avellino calcistica tutta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy