All-In #AvellinoPotenza: pendolino Parisi per ritrovare la vittoria

Dopo le due sconfitte consecutive rimediate in campionato, il successo ottenuto sulla Cavese in Coppa Italia è servito a ridare fiducia all’Avellino di Capuano, atteso domani dal delicato posticipo contro il Potenza. Al netto di qualche difficoltà, relativa in particolare alla tenuta del reparto difensivo, davvero troppo fragile in queste ultime uscite, la formazione biancoverde ha dimostrato anche nel corso delle ultime gare di essere in condizione e di poter giocarsi a viso aperto qualsiasi gara. Orgoglio a parte, però, nel match di domani con il Potenza conterà soltanto vincere. La classifica piange e, visto l’impegno in posticipo, i lupi potrebbero scendere in campo in una condizione ancor più delicata. Bisogna tornare ai tre punti, in quel Partenio che sin qui ha dato più dolori che gioie permettendo a Charpentier e compagni di conquistare appena cinque punti.

Contro una delle principali sorprese del torneo, reduce però da due ko negli scontri diretti contro Monopoli e Reggina, Capuano punterà sul solito 3-5-2 schierando Charpentier ed Albadoro in avanti. Sulla corsia sinistra di centrocampo, inamovibile, agirà Fabiano Parisi, fresco di compleanno e desideroso di dare continuità all’eccellente prestazione offerta contro la Cavese. La spinta offensiva del giovane pendolino biancoverde potrebbe essere una delle chiavi del match per scardinare una difesa, quella del Potenza, certamente fortissima ma non al meglio della tenuta. Con la sua spregiudicatezza tecnica e atletica, Parisi può davvero fare male al Potenza ed aiutare così i biancoverdi a ritrovare un successo casalingo che manca da troppo tempo e che darebbe una grande mano in classifica.

Check Also

La prima dell’anno solare al “Partenio”: il bilancio degli ultimi 10 anni

Il dato statistico relativo agli ultimi 10 anni Il derby di domani con la Cavese …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.