NEWS

Ascoli, grazie alla colletta dei tifosi la squadra partirà per Nocera

Accantoniamo per un po la Serie B e rivolgiamo un pensiero alla situazione in cui versa l’Ascoli Calcio. Ebbene si la società bianconera è fallita. Il motivo è che la società di Corso Vittorio Emanuele aveva accumulato un debito pari a 35 milioni di euro. Nello stesso tempo però la società continuerà a giocare in campionato. Visto la mancanza di liquidi per le trasferte si sono mobilitati i tifosi. Infatti i sostenitori bianconeri si stanno organizzando per permettere ai calciatori di disputare domenica a Nocera Inferiore, l’ultima partita del girone di andata (e dell’anno) che è anche la prima del dopo fallimento. Le spese della trasferta sono state coperte dalla colletta di tifosi: nel conto corrente appositamente aperto all’associazione ”Solo x l’Ascoli” sono già confluiti circa settemila euro. Altre iniziative sono in allestimento per reperire fondi: lunedì sera si effettuerà un’asta con le maglie dei calciatori e una tombola il cui ricavato sarà utilizzato per sostenere le spese del settore giovanile. E sabato 4 gennaio al teatro Ventidio Basso si svolgerà una serata amarcord con la partecipazione dei grandi ex dell’Ascoli dei record che sotto la guida dell’allenatore Mimmo Renna nel campionato 1977-78 riconquistò la promozione in serie A. Forse in questo “sporco calcio moderno” qualcosa di buono c’è ancora, i tifosi e gli ultras.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button