Avellino, Zullo: “L’episodio di Parisi fa discutere, fa male perdere così”

Avellino, Zullo: “L’episodio di Parisi fa discutere, fa male perdere così”

Il rammarico del difensore biancoverde al termine della sfida al “Massimino” di Catania

di Redazione Sport Avellino

C’è rammarico in casa Avellino per la seconda sconfitta in tre giorni. Dopo Teramo, è stato il Catania ad infliggere un’altra sconfitta ai biancoverdi che escono ridimensionati dallo stadio “Massimino”. A commentare il passo falso è il difensore Walter Zullo ai microfoni di Ottochannel: “Non entro nel merito delle decisioni arbitrali ma mi sento di dire che forse è stata calcata troppo la mano sull’espulsione di Parisi. Credo sempre nella buona fede della terna arbitrale ma dispiace perdere così. Nel primo tempo ha meritato il Catania, ma nel secondo abbiamo avuto le nostre occasioni. Il pareggio a fine primo tempo ci ha destabilizzato ma poi siamo stati bravi a riorganizzarci.Il tre a uno è un risultato troppo severo. Siamo già con la testa a Picerno, che è uno scontro diretto.”

L’episodio del calcio di rigore in favore degli etnei ha generato più di una polemica: “Avevamo visto qualche calciatore varcare l’area di rigore prima del tiro di Sarno. Non mi piace parlare delle scelte arbitrali, ma resta il rammarico per l’espulsione di Parisi.”

La sconfitta odierna mette in guardia l’Avellino dal guardarsi alle spalle in classifica  e tenere ben fisso l’obiettivo della salvezza: “Chi pensava fossimo già salvi si sbagliava di grosso. Conosciamo le nostre problematiche e sappiamo che la strada è ancora lunga. Non cerchiamo alibi e non cominceremo adesso. Da domani inizieremo a lavorare in vista nel match contro il Picerno.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy