Cus Avellino, riecco Galeotafiore: “Vogliamo riscattare la figuraccia dell’andata”

Cus Avellino, riecco Galeotafiore: “Vogliamo riscattare la figuraccia dell’andata”

Sedicesima giornata del girone C, sette giornate alla fine della regular season ed il Cus Avellino affronta in quel di Sarno l’Atletico Vitalica

di Redazione Sport Avellino
Sedicesima giornata del girone C, sette giornate alla fine della regular season ed il Cus Avellino affronta in quel di Sarno l’Atletico Vitalica che all’andata uscì vittoriosa dal Palaconi, come nessuno aveva fatto negli ultimi due anni in una gara di campionato. Gli irpini nell’ultimo match hanno impattato sull’ASAL ma nonostante il pareggio per 2-2, hanno piazzato l’allungo sul Green Park che si è arrestato sul campo del Conca dei Marini.  Indisponibile nell’ultima gara, sabato torna in campo con i biancoverdi il “killer” Galeotafiore. Valore aggiunto e talento indiscusso è un’arma in più del corredo di mister Venezia.
“Sabato contro il Vitalica sarà importante vincere per arrivare allo scontro diretto a +2, non sarà una partita facile – dichiara Galeotafiore – ma vogliamo riscattare la figuraccia rimediata all’andata, in quella gara non ero presente perché studio fuori e vedere le partite da lontano senza poterle giocare, come il derby di sabato scorso, non è facile. Dobbiamo maturare molto soprattutto dal punto di vista caratteriale e ognuno di noi deve essere più responsabile nelle scelte che fa in alcuni momenti della gara, il campionato lo vincerà chi sarà bravo a fare meno errori, noi non possiamo permettercene più – conclude il “killer” – perché abbiamo perso già troppe occasioni per chiuderlo in largo anticipo perdendo punti preziosi in casa.
Appuntamento a sabato, ore 15:30 a Sarno.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy