Eurocup: l’Acea Roma fa settebello di vittorie contro Nymburk e ipoteca il primo posto

Settima vittoria in Eurocup per la Virtus Roma (avversaria della Sidigas Avellino sabato sera alle 20:30), che al Palazzetto dello Sport batte 78-72 il CEZ Basketball Nymburk al termine di una partita combattuta e conquista matematicamente il primo posto nel Gruppo C.

Nel primo quarto la Virtus prende subito il largo trovando il +10 grazie ai canestri realizzati da Morgan, Jones e Ejim. Tra primo e secondo quarto Nymburk  piazza un parziale di 12-0 con Houska, Simmons e Pomikalek che vale aggancio e sorpasso, ma Roma impatta con Stipcevic e allunga di nuovo con D’Ercole e Jones. Ancora Houska riporta i cechi a un solo possesso di distacco, ma Morgan e Triche inchiodano i canestri che mandano le squadre all’intervallo 42-35.
La Virtus tocca quota +11 con i canestri di Jones e Gibson in apertura del secondo tempo, ma le triple di Houska e Hruban e il canestro di Raivio sulla sirena del terzo periodo consentono agli ospiti di trovare il -3. L’ultima frazione è combattutissima: Simmons pareggia e sorpassa con due canestri dall’arco, Barton realizza il +6 ospite ma Roma replica un parziale di 9-0 che vale il nuovo vantaggio. Nymburk rimette la testa avanti con Benda ma Jones, Gibson e Stipcevicrealizzano l’allungo decisivo, che manda la Virtus alle Last 32 forte del primo posto nel Gruppo C.

Questo il commento di coach Dalmonte in sala stampa: «Appena finita la partita ho detto alla squadra di guardare domani il sito dell’Eurocup, perché solo 6 squadre su 36 hanno finito al primo posto nel girone. Perché devono rendersi conto che attraverso il lavoro e gli sforzi si riescono a conquistare traguardi faticosi. Stasera tutti hanno fatto un grande sforzo per 40′, la fotografia di tutto ciò è quando sul -6 siamo riusciti a riprendere la partita con due possessi che hanno girato la partita.
Questi ragazzi si sono meritati il primo posto in Coppa, con tutte le difficoltà oggettive del caso, ma l’hanno voluto fortemente. 78 punti con 5 giocatori in doppia cifra dimostrano grande atteggiamento di squadra, abbiamo costruito buoni tiri anche se forse non supportati da buone percentuali. Ora pensiamo ad Oldenburg, che è terza in Germania, ma prima di tutto cerchiamo di ricaricare le energie per la sfida di Avellino, una squadra che ha tanto talento»
.

Leggi anche

Scandone, 8° giornata: lupi ultimi in classifica, fallito l’aggancio a Pozzuoli e Sant’Antimo

LE GARE DELLA OTTAVA GIORNATA: Bcp Virtus Cassino – Geko Psa Sant’Antimo 78-61; Luiss Roma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.