Focus Ternana – Sette turni senza vittorie e gol su azione. L’obiettivo primario adesso è la Coppa Italia

Focus Ternana – Sette turni senza vittorie e gol su azione. L’obiettivo primario adesso è la Coppa Italia

Sei punti nelle ultime cinque trasferte

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

Dopo il ko di Bari, l’Avellino torna in campo contro la Ternana. Il nuovo corso societario ha riportato entusiasmo nell’ambiente biancoverde, mentre in casa umbra l’umore non è certo dei migliori dopo gli ultimi risultati negativi di Vantaggiato e compagni.

Classifica e momento attuale

La Ternana occupa attualmente la quinta posizione in classifica con 51 punti all’attivo, frutto di 14 vittorie, 9 pareggi e 6 sconfitte. 38 i gol realizzati, 27 quelli subiti.
Nelle ultime 5 uscite sono arrivati 3 punti con uno score di 3 pareggi e 2 sconfitte. 4 gol fatti, 7 gol subiti.
Nelle ultime gare gli umbri hanno ritrovato il gol (da fermo ma non ancora su azione da dove manca da oltre 600 minuti) ma non la vittoria che manca ormai da sette giornate. La frenata è stata evidente ed ha allontanato la squadra in modo definitivo dalle prime posizioni in classifica. L’obiettivo primario adesso diventa la vittoria della Coppa Italia di C (finale contro la Juventus U23). Un successo che consentirebbe di portare a casa un trofeo e di saltare la fase a gironi dei playoff per accedere direttamente alla prima fase nazionale.

Numeri e curiosità

In trasferta la Ternana ha fin qui collezionato 26 punti in 14 partite, con uno score di 7 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte. 17 i gol realizzati, 11 quelli subiti.
Nelle ultime 5 gare esterne sono arrivati 6 punti, con 1 vittoria, 3 pareggi e 1 sconfitta. 2 gol fatti, 2 quelli subiti.
L’ultima vittoria esterna è della 21° giornata: 1-0 a Potenza il 12 gennaio.
L’ultimo pareggio risale alla 27° giornata: 0-0 con il Catania il 23 febbraio.
L’ultima sconfitta è della 25° giornata: 0-1 con la Reggina il 10 febbraio.
12 sono i calciatori ad aver trovato la via della rete. Il bomber è l’attaccante Alexis Ferrante (classe 1995) con 7 reti all’attivo.

La gara d’andata

Vittoria biancoverde (1-0) nella sfida andata in scena al “Libero Liberati” lo scorso 23 ottobre. Nonostante una pressione costante degli umbri, l’organizzatissimo Avellino di Capuano (alla prima uscita esterna sulla panchina dei lupi) piazzò il colpaccio grazie ad un colpo di testa di Charpentier (33’) sugli sviluppi di una punizione battuta da Di Paolantonio. Uno schema a palla ferma vincente che causò anche una polemica (diversità di vedute in merito) tra i due tecnici alla fine della partita.

La sfida di domani

Le strade di Ternana ed Avellino si incroceranno per la terza volta in questa stagione dopo la gara d’andata e l’accesissimo confronto di Coppa Italia consumatosi in Irpinia qualche settimana dopo. Voglia di rivalsa da ambo le parti, con i destini delle due compagini pronti ad intrecciarsi nuovamente in futuro con le Fere che potrebbero “regalare” una chance playoff in più ai lupi in caso di vittoria della Coppa Italia di categoria. In casa umbra il momento non è certamente dei migliori. La sconfitta maturata sul campo della Reggina qualche giornata fa sembra aver spento i rossoverdi, incapaci anche di gestire un vantaggio di due reti nella gara contro il Bisceglie dello scorso weekend. Il file di riferimento nella testa degli uomini di Gallo sembra essere quello relativo alla finale contro la Juventus U23, la sfida che può indirizzare in un modo o nell’altro il percorso postseason dei rossoverdi. Per arrivare al meglio a quell’appuntamento (rinviato di qualche settimana a causa dell’allarme coronavirus) l’obiettivo naturale è quello di ritrovare morale e convinzione, gol e vittorie. Lupi avvisati: nel silenzio assordante del “Partenio-Lombardi” bisognerà vendere cara la pelle per portare a casa il primo risultato positivo della nuova gestione societaria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy