L’Avellino non supera l’esame Picerno: al Partenio – Lombardi finisce in parità

L’Avellino non supera l’esame Picerno: al Partenio – Lombardi finisce in parità

La cronaca del match fra Avellino e Picerno

di Redazione Sport Avellino

Dopo la sconfitta in trasferta contro il Catania, l’Avellino vuole ripartire subito per cercare di allontanarsi dalla zona calda della classifica. Al “Partenio – Lombardi” arriva il Picerno. E’ una sfida importante per entrambe le squadre per la lotta alla salvezza. Ezio Capuano ha schierato subito il neo portiere, Dini. In difesa confermato Bertolo, affiancato da Zullo e Illanes. Centrocampo a cinque con Celjak e Laezza sulle fasce e al centro spazio a Di Paolantonio, De Marco e Izzillo. A comporre la coppia d’attacco, il tecnico biancoverde ha scelto Micovschi e Albadoro.

PRIMO TEMPO

La prima occasione della gara è del Picerno, che al terzo minuto ha sfiorato il goal con un colpo di testa di Nappello. Al 10′ è arrivata anche la prima azione importante dei lupi con Celjak e Albadoro. L’esterno destro ha crossato la sfera nell’area piccola del Picerno e l’attaccante napoletano ha provato il tap – in vincente: era piazzata bene la difesa avversaria. Dopo nove minuti la squadra allenata da Capuano si è resa pericolosa con un colpo di testa di Albadoro. Altra occasione per l’Avellino al 27′ con Micovschi e Di Paolantonio: lupi vicinissimi al vantaggio. Al 33′ cross di Di Paolantonio, palla rimpallata da Zaffagnini, con l’Avellino che recrimina un fallo di mano ma anche stavolta nulla da fare. Al 35′ punizione di Di Paolantonio, devia Zullo ma la palla finisce alta. Al 38′ punizione per il Picerno, tira Kosovan ma la conclusione è centrale, para facile Dini. Al 40′ squillo di Albadoro, prende palla sulla sinistra, si accentra e calcia in porta, bravo il portiere Pane a salvare in calcio d’angolo. Al 42′ Avellino in vantaggio. Bella trama sulla destra, Celjak si inserisce in area dopo un uno-due con Di Paolantonio, cross in mezzo dove arriva Micovschi di testa sotto misura per il gol dell’1-0.

SECONDO TEMPO

Nessun cambio per entrambe le squadre. Parte subito bene la squadra ospite: dopo quattro minuti si ristabilisce la parità al Partenio con un goal di Kosovan. Al 56′ i biancoverdi impostano la manovra offensiva con Di Paolantonio e De Marco per cercare il goal del 2 a 1. Squillo di De Marco al 69′ con un tiro da fuori area. Subito dopo è stato annullato un goal a Zullo per un presunto fallo in area di rigore. Occasione al 75′ per Sparacello: in area di rigore avversaria non riesce a mettere dentro una rete praticamente fatta, si salvano i lupi. Al 94′ ennesima occasione per il Picerno: allo scadere il neo portiere Dini compie un vero e proprio miracolo sportivo.

L’Avellino non ritrova la vittoria e non supera l’esame Picerno. La distanza da quest’ultimi rimane invariata. Testa al prossimo match con il Bisceglie.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy