“Rispetto e tutele per i giocatori dilettanti”: è spaccatura tra giocatori e Lega Nazionale Pallacanestro

“Rispetto e tutele per i giocatori dilettanti”: è spaccatura tra giocatori e Lega Nazionale Pallacanestro

Il messaggio di protesta alla bozza del nuovo modello di contratto pensata dalla LNP

di Redazione Sport Avellino

“Anche io pretendo rispetto e tutele per i giocatori dilettanti. Buon 1 maggio a tutti #noisiamolavoratori”. E’ il messaggio che tanti giocatori e giocatrici di serie A2 e serie B (maschile) e serie A e A2 (femminile) stanno pubblicando sui propri profili social in queste ore. Tra questi anche l’ala della Scandone Avellino Bruno Ondo Mengue.  Il messaggio nasce dalla bozza di nuovo contratto pensata dalla Lega Nazionale Pallacanestro e che vede coinvolti club e giocatori. Un documento che non soddisfa assolutamente i cestisti a cui viene chiesto di rinunciare al 50 % dello stipendio in caso di infortunio che comporti uno stop pari o superiore a quattro mesi e delega ai club i diritti d’immagine. La bozza di contratto ritiene, inoltre, superflua la presenza dei procuratori nella trattativa tra club e giocatori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy