Scandone, c’è la Valmontone dell’ex Righetti: arriverà il primo blitz esterno?

Scandone, c’è la Valmontone dell’ex Righetti: arriverà il primo blitz esterno?

Ultima sfida del girone d’andata per Avellino

di Redazione Sport Avellino

Il girone d’andata per la Scandone Avellino si chiude così come si è aperto lo scorso 29 settembre: con una trasferta in terra laziale. La formazione di coach Gianluca De Gennaro domani pomeriggio alle ore 18:00 farà visita allo Special Day Virtus Valmontone, giovane società alle porte di Roma nata soltanto diciassette anni fa, e militante nel girone D coi biancoverdi. Quest’ultimi sono reduci da un mese di dicembre in cui la classifica non è stata mossa e col terzultimo posto che resta una triste notizia per capitan Marzaioli e compagni che dovranno fare a meno di Giuseppe De Leo che resterà ai box per almeno altri dieci giorni in attesa di nuovi accertamenti medici. In tal senso lo stesso De Gennaro dovrà giostrare al meglio delle rispettive potenzialità i vari Ondo Mengue e Rajacic chiamati a giocare alcuni minuti da ala forte. Una situazione delicata per gli avellinesi che troveranno dinanzi a sé un’avversaria che è reduce dal successo di due settimane fa in trasferta sul campo della vicina Bcp Virtus Cassino, fanalino di coda del raggruppamento. Valmontone è guidata in panchina da una vecchia conoscenza della pallacanestro irpina, Alex Righetti. Il riminese è stato l’ala piccola titolare di quel quintetto che alzò al cielo la Coppa Italia a Bologna il 10 febbraio 2008 superando in finale i padroni di casa della Virtus, squadra in cui si accasò l’anno successivo l’ex giocatore anche della Virtus Roma. Il team romano gode di un buono stato di forma con sei vittorie nelle ultime otto partite di stagione regolare: le uniche due sconfitte sono arrivate sul campo dell’Adriatica Corato e tra le mura amiche contro la capolista Palestrina, brava a spuntarla per una sola lunghezza (79-80). Un cammino esattamente opposto a quello che era stato l’incipit in cui il dato dei punti persi superava di gran lunga quello delle affermazioni (sei contro due). La Scandone non dovrà farsi condizionare da questi numeri che fanno pendere la bilancia in favore dello Special Day Virtus Valmontone che dalla sua può contare su giocatori di provata esperienza per la categoria come Daniele Bonessio che nel suo curriculum vanta esperienze sia con la Virtus Roma in Lega A sia un triennio con l’Eurobasket in A2 fino allo scorso anno senza dimenticare le annate a Recanati, Imola, Matera e Barcellona Pozzo di Gotto. L’ala classe ’88 garantisce punti uscendo dalla panchina (tredici a referto nell’ultimo match) dando spazio al resto del quintetto base (vedi i vari Caridà come play e Bisconti nello spot di pivot) che rappresenta lo zoccolo duro del gioco di Righetti. Avellino avrà l’ennesima chance di sbloccare lo zero alla voce delle vittorie in trasferta nell’ultima apparizione con la maglia della Scandone di Hugo Erkmaa che da domani un giocatore di coach Pino Sacripanti alla corte della Gevi Napoli in serie A2. Ad arbitrare il match saranno i signori Martinelli e Di Franco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy