Scandone, c’è l’iscrizione al campionato: il futuro resta un rebus

La Scandone Avellino ha provveduto a completare l’iter di iscrizione al prossimo campionato di serie B. Poco più di 4.000 euro i soldi versati dall’attuale dirigenza per prendere parte al terzo campionato cestistico italiano nella stagione 2020/2021. Resta da capire se la gestione societaria verrà nuovamente affidata al duo Canonico-Santoli e l’ultima parola spetta alla Sidigas, proprietaria del club con l’avallo del Tribunale di Avellino. Confermato (in pectore) coach Gianluca De Gennaro così come resta fondato il rischio che i lupi possano partire con un ulteriore punto di penalizzazione – rispetto ai cinque già da scontare – dovuto al ritardo nel pagamento del lodo dell’ex play Antonino Sabatino.

Leggi anche

Virtus Cassino, Fioravanti: “La difesa sulla Scandone è stata la nostra chiave, con Sousa un bel duello”

Sulla sponda laziale  Matteo Fioravanti, guardia-ala della Bcp Virtus Cassino, analizza la prova dei suoi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.