Scandone, De Gennaro: “In campo ho visto dodici lupi, peccato perdere così”

Scandone, De Gennaro: “In campo ho visto dodici lupi, peccato perdere così”

“Difensivamente la migliore prova, se giochiamo sempre così possiamo salvarci”

di Redazione Sport Avellino

E’ un sorriso accompagnato dall’amarezza quello che coach Gianluca De Gennaro mostra in conferenza nell’analizzare la sconfitta contro la capolista Palestrina: “Credo che avete visto in campo dodici lupi: hanno messo grinta, voglia di vincere. Hanno giocato come gli ho sempre chiesto. Da un lato fa male per come abbiamo perso contro la prima in classifica e per come abbiamo giocato in difesa. La cosa positiva è che abbiamo limitato molto bene l’attacco il loro attacco. Spero possiamo ripeterci anche a Salerno mercoledì sera. Siamo anche un roster giovane e con minori rotazioni in cui gli anzianotti del gruppo stanno giocando tantissimo. Se avessimo tirato meglio i tiri liberi staremmo a parlare di tutt’altra partita. Devo dire che alcune difficoltà sono nate da situazioni di palle perse anche perchè abbiamo pochi elementi in grado di sapere trattare bene la palla. Marzaioli è dispiaciuto per alcune palle perse nel finale ma lui non ha colpe perché tutti hanno fatto cose egregie contro una signora avversaria come Palestrina”.

Una vittoria oggi pomeriggio avrebbe garantito un altro passo in avanti verso la salvezza: “Caratterialmente faccio fatica ad essere contento quando si perde. Non stiamo dentro un tunnel ma provo a pensare che abbiamo vinto due gare su tre in una settimana: potevamo vincerla se avessimo giocato meglio le due palle su tre possessi”.

I laziali hanno sfruttata la maggiore esperienza nei minuti finali della quarta frazione: “Nel finale avevo disegnato lo schema per i nostri due tiratori ma abbiamo peccato della solita inesperienza”.

Vincere a Roma contro la Stella Azzurra ha rimosso alcune paure sul piano psicologico a questo gruppo: “La partita li ha sbloccati e credo che la squadra se continua a crescere può togliersi grande soddisfazioni”. De Gennaro guarda avanti dovendo fare i conti con le diretti concorrenti per la salvezza che stanno operando sul mercato: “Non so se con la preseason disputata saremmo fuori ora dai playout anche perché non ho la controprova faccio fatica a rispondere. Adesso c’è un problema che mi auguro possiamo sopperire: alcune squadre si stanno rinforzando come Formia o Cassino. Col cuore dimostrato stasera possiamo salvarci”. De Leo, intanto, da lunedì riprenderà a lavorare col gruppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy