Scandone, lodi pagati: adesso è caccia ai rinforzi di mercato

Scandone, lodi pagati: adesso è caccia ai rinforzi di mercato

All’indomani del ko nel derby a Salerno arriva una notizia che fa sperare i tifosi avellinesi

di Redazione Sport Avellino

All’indomani del pesante ko rimediato nel derby a Salerno, la Scandone Avellino dà una spallata ai problemi societari. Dalla cessione della Sidigas.com alla Sev Iren sarebbe arrivata la liquidità nelle casse dell’azienda napoletana per ottemperare ai pagamenti dei lodi (importo pari a 60.000 euro) che pendevano come una spada di Damocle sul sodalizio di contrada Zoccolari. A liquidare i creditori c’hanno pensato l’Amministratore Unico Dario Scalella e l’Amministratore Giudiziario Francesco Baldassarre.

Adesso coach De Gennaro ha la possibilità di prendere i rinforzi a lungo invocati nelle scorse settimane. Due sarebbero i nomi: il centro Fadilou Seck (attualmente in forza in serie A2 a Ravenna) ed il playmaker Carlo Fumagalli che sta trovando poco spazio in A2 alla Zeus Rieti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy