NEWS

Sidigas e ActionAid insieme in campo

Domenica 27 ottobre al Pala Del Mauro di Avellino ActionAid Italia presenterà la campagna Operazione Fame nel corso della partita di serie A tra Sidigas Avellino e Acea Roma.
Per l’occasione i giocatori della Sidigas e dell’Acea entreranno in campo con le maglie di Operazione Fame. La campagna sarà presentata da ActionAid nell’intervallo della partita, e gli attivisti di ActionAid saranno presenti dalle 18 nel Palazzetto con uno spazio informativo per il pubblico.
L’obiettivo di Operazione Fame, la campagna di informazione e raccolta fondi realizzata da ActionAid, è far capire a tutti – cittadini, istituzioni, media – che la fame può essere sconfitta cambiando l’attuale sistema produttivo e distributivo del cibo: un modello fallimentare che espone al rischio fame non solo i paesi del Sud del mondo, ma anche 15.7 milioni di persone che vivono nei paesi considerati ricchi.
“Per combattere la fame ci vogliono gli strumenti giusti”: è questo il motto della campagna, il cui simbolo è un cucchiaio bucato: un modo per ribadire che per contrastare la fame non serve fornire direttamente il cibo a chi non ce l’ha; piuttosto è necessario dare a queste persone gli strumenti necessari per accedere ad un’alimentazione sana e sufficiente a prezzi sostenibili.
Per contribuire alla campagna Operazione Fame, sarà possibile inviare, fino al 31 ottobre, un sms da 2 euro al 45508 da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Nòverca o da rete fissa TWT; oppure di 2 o 5 euro da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb, dando un aiuto concreto al progetto di ActionAid in Brasile, con l’obiettivo di garantire a quasi 10.000 persone la sicurezza alimentare nella regione semiarida di Bahia che, nell’ultimo anno, è stata messa in ginocchio da una eccezionale siccità.
“L’Irpinia è un territorio che coniuga molto bene la cultura della piccola agricoltura sostenibile con la solidarietà – dichiara Marco Ehlardo, Referente per la Campania di ActionAid Italia – come abbiamo già sperimentato con varie iniziative negli ultimi mesi. Avere al nostro fianco la Scandone Avellino è molto importante per noi, perché ci consente di lavorare insieme e più efficacemente per sensibilizzare i cittadini, le istituzioni ed i media sul tema della fame e del diritto al cibo, che ormai riguarda anche una fascia importante della popolazione italiana. Un impegno che siamo certi proseguirà nel corso del campionato. Per questo un ringraziamento particolare va a Marco Aloi, Direttore Operativo della Scandone, e a Francesco Rodia, nostro referente degli attivisti in Irpinia”.
“L’impegno sociale deve essere un aspetto fondamentale per un società di Serie A – afferma Marco Aloi, Direttore Operativo della Scandone Avellino – e la Sidigas è lieta di poter affiancare un organizzazione come ActionAid da anni attiva su un fronte così delicato”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button