Giovani talenti già pronti per la A. Izzo tra i migliori nel suo ruolo

L’esempio giusto è Giaccherini.Non giovanissimo ma comunque giovane, pareva destinatoa una carriera nelle serie minori poi ha avuto la sua occasione e l’ha difesa coi denti, fino a vincere 2 scudetti con la Juve e a sbarcare in Premier. Dopo 10
giornate di B, al netto dei talenti noti e di altri che prima o poi usciranno dalla crisalide, qualche altra gemmache ha tutto per
fare il salto in alto è venuta fuori.

Per la difesa un giocatore che si sta esprimendo al massimo è Izzo (Avellino): napoletano di Scampia, origini umili e voglia di emergere che fa provincia,nato mediano e con il tempo riconvertito in centrale difensivo con un gran senso dell’anticipo e ottime doti di impostazione. «Se fai 20 presenze ti regalo la mia Smart», gli fece l’anno scorso il suo agente Palermo: ne sono arrivate 22, nell’anno della promozionecon l’Avellino, e con loro pure la macchina. E’ a metà tra irpini e Napoli, scadenza 2015, intanto fa faville sul centrodestra di Rastelli. In mezzo da un mesetto a questa parte fa benissimo.

Il calciatore biancoverde ha una media voto di 6,35

izzo

Fonte la Gazzetta dello Sport

Check Also

Scandone – Sant’Antimo, le pagelle: Sousa e Brunetti sugli scudi.

Le pagelle della vittoria sul filo di lana di Avelino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.