NEWS

Sidigas, domani il primo test del precampionato

Primo appuntamento del precampionato per la Sidigas Avellino che domani scenderà in campo per un test amichevole contro la Dolomiti Energia Trento alle ore 18:00 al PalaGhiaccio di Folgaria.  Sarà l’occasione per coach Vitucci e l’intero staff tecnico di fare un primo bilancio della settimana di lavoro svolto in Trentino. A testare la condizione di Banks e soci sarà la compagine di Maurizio Buscaglia, tecnico di origini pugliesi che lo scorso giugno ha guidato alla promozione in serie A la società di via Fersina nella serie playoff contro l’Upea Capo d’Orlando allenata da Gianmarco Pozzecco, adesso head coach di Varese.

La Scandone arriverà a quest’appuntamento ancor priva di Justin Harper. L’ala statunitense oggi è stata al Consolato di Miami per completare le procedure burocratiche ai fini dell’ottenimento del visto. Domani il prodotto dell’università di Richmond dovrebbe ricevere il documento e prendere il primo aereo per l’Italia con l’intento di aggregarsi ai nuovi compagni nelle prossime ore.

Aspettando quindi Harper, la Sidigas sfiderà un’avversaria che si presenterà ai nastri di partenza del prossimo campionato avendo confermato in blocco il gruppo degli italiani, da Davide Pascolo (cercato da Varese) a Diego Floccadori passando per il play tascabile Marco Spanghero e Filippo Baldi Rossi.
Il filo conduttore della società bianconera è quello di proseguire il progetto, iniziato in Legadue, facendo crescere la folta pattuglia di italiani miscelata all’arrivo di ben cinque cestisti americani. Le guardie Keaton Grant e l’ex Veroli Jamarr Sanders (quest’ultimo sondato ad inizio estate dalla Sidigas) a cui va ad aggiungersi l’ala piccola titolare Tony Mitchell e i lunghi Isaiah Armwood e l’energia di Josh Owens, compagno di squadra di Justin Harper l’anno scorso all’Hapoel Tel Aviv.

”Il 5+5 è venuto naturale perché abbiamo voluto dare continuità allo zoccolo duro, come fatto tra il primo e il secondo anno di Legadue. Se abbiamo confermato certi giocatori è perché crediamo che anche in serie A possono fare bene. Si tratta di ragazzi che hanno davanti una grande sfida e che hanno margini di crescita” – ha dichiarato Buscaglia in una recente intervista.

Arriva quindi il tempo dei primi esami per la Sidigas che scenderà sul parquet, forte di uno spirito di gruppo, vero valore in più in questi primi giorni di lavoro e reduce da giorni contraddistinti da doppie sedute di allenamenti con la sola eccezione di sabato. Venerdì e sabato, prevista la partecipazione al torneo di Caorle.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button