NEWS

Sidigas Hs: esordio devastante. Vittoria 0-3 contro Castellana

La Sidigas HS parte alla grande senza concedere nulla agli avversari con un Scappaticcio che distribuisce palloni in maniera impeccabile e con Bencz forma una digonale di indiscusso valore che farà divertire tutti gli appassionati di volley. Ma è stata tutta la squadra a giocare in modo impeccabile. Ritorno a casa per mister Michele Totire che parte proprio da Castellana per l’esordio del campionato di A2. E ad accoglierlo ad inizio gara una standing ovation. Presenti sugli spalti del Pala Grotte anche una cinquantina di tifosi provenienti da Avellino che non hanno voluto far mancare il proprio apporto per questo importante esordio. Sidigas HS in campo in formazione tipo Scappaticcio e Bencz formano la diagonale, Libraro e Paris di banda, Fortunato e Valsecchi al centro e Cortina libero. Nelle file di Castellana da segnalare la presenza in campo dell’ex “Virus” Cazzaniga.

Primo set a senso unico con la Sidigas Hs che dopo una prima fase di botta e risposta riesce a prendere subito un discreto margine portando a casa il set in scioltezza. La partita inizia subito con 2 botta e risposta, con Bemcz a segno per Avellino che risponde Castellano, il primo break è per avellino che si porta sul 5 a 3 con un aces di capitan Scappaticcio. I biancoverdi sembrano scappare via con Paris e Libraro e costringono al time out Castellana sul punteggio di 8 a 4. Al rientro in campo gli irpini non perdono la concentrazione e chiudono sul 12 a 8 al primo time out tecnico. Alla ripresa la partita la musica non cambia con Avellino che si porta con Libraro sul 17 a 9. A Ruiz a interrompere la serie positiva per i biancoverdi che però riprendono subito la marcia con Bencz che non sbaglia un colpo. Tenta una reazione Castellana conquistando 3 punti consecutivi ma prima un pallonetto di Fortunato e poi un aces di Bencz portano Avellino al set ball, conquistato poi con un errore dell’ex Cazzaniga.

Secondo set sulla falsa riga del primo con i biancoverdi che non perdono la concentrazione e concedono poco agli avversari e chiudendo senza troppe difficoltà il set. Il primo break per Avellino che si porta sul 4 a 2 grazie a Libraro. I biancoveri appaiono molto concentrati e grazie ad una battuta molto insidiosa riesce a portarsi avanti sul 12 a 8 al time out tecnico con un Bencz infallibile. Al rientro in campo stessa storia con gli irpini che ingrano subito la marcia e si portano sul 15 a 10 costringendo time out Castellana. Nel corso deò set da segnalare uno spettacolare recupero in rovesciata di Claudio Paris che strappa applausi. Avellino scappa via con Scappaticcio che trova sempre la soluzione migliore e il muro fa il suo dovere portando in cascina il punto numero 20. Castellana non molla e con un buon turno di Cazzaniga riduce le distanze ma l’esperienza di Fortunato e Libraro portano ad Avellino il punto 23. Ed è di Bencz a firmare il 25 a 18 per i biancoverdi.

Il terzo set sembra essere più equilibrato degli altri due con Castellana che riesce a rispondere alla Sidigas HS almeno nella prima fase con Bencz che firma il primo mini break con un contrattacco. CAzzaniga non ci sta e riporta sotto i suoi. Al time out tecnico si va al riposo con il punteggio di 12 a 10 per la Sidigas HS con i padroni di casa che risultano essere molto fallosi dalla battuta. Alla ripresa del gioco ancora l’equilibrio a regnare con Avellinoche riesce a portarsi a + 3 grazie ad un muro di Fortunato. I Gialloblu non mollano e si riportano sotto ma Bencz ristabilisce le distanze portando i suoi sul 17 a 14 costringendo al time out Fanizza. Alla ripresa ibiancoverdi aumentano il vantaggio grazie anche a qualche errore di troppo dei padroni di casa. Accorcia Castellana con Sperandio e Totire corre ai ripari chiamando time out. E’ Paris con un muro su Ruiz a chiudere la gara. Ora la Sidigas HS aspetta Cantù nell’anticipo di sabato sera alle ore 20 e 30 al Pala Del Mauro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button