NEWS

Tommasone presenta la finale Pesi Piuma: “Contro Pisanti sarà gara all’ultimo colpo, Irpinia non ti deluderò”

La voglia di vincere è tanta. E tenere alto il nome dell’Irpinia a livello pugilistico dopo ventidue anni dall’ultima impresa firmata nel 1992 da Agostino Cardamone.
Carmine Tommasone è al lavoro in vista della finale, categoria pesi piuma, in programma il prossimo 31 ottobre sul ring di Rezzato, in provincia di Brescia, in cui contenderà al più esperto Marco Pisanti lo speciale titolo: “Ormai siamo agli sgoccioli di questo titolo manca poco al 31 titolo ed è già un mese. E’ un evento che sto preparando con grande oculatezza dall’inizio dell’anno. Non vedo che arriva l’ora di questo giorno  e combattere per questa cintura. Non nascondo un pò di emozione per avere la possibilità di poter prendere parte ad una sfida che per me significa molto.”
Il pugile nativo di Contrada ha presentato questo speciale appuntamento nel corso di una conferenza stampa svoltasi in mattinata alla presenza del Presidente del Coni Provinciale Giuseppe Saviano, che sta curando la preparazione atletica del pugile. Presenti all’evento il Presidente del Coni Regionale e Senatore Cosimo Sibilia, il suo allenatore Michele Picariello e il campione irpino Agostino Cardamone.
Proprio quest’ultimo è stato in passato allievo del maestro Picariello: “E’ una grande soddisfazione perché non c’è stata improvvisazione ma tutt’altro. Avere in palestra Cardamone prima e successivamente Tommasone è indice di grande organizzazione. Carmine lo conosco da venti anni, è cresciuto con me. E’ un atleta serio che sono certo non ci deluderà.”
Tommasone sfiderà in terra lombarda Pisanti, un avversario che avrà dalla sua l’esperienza di due titolo vinti in questa speciale categoria: “Il mio avversario lo conosco, è esperto come ragazzo, ha vinto il titolo già due volte e conosce bene l’atmosfera. Lo conosco sin da quando ero ragazzino quando io ero già nel giro delle nazionali giovanili mente lui sta già facendo la trafila dei senior.”
“Questo è un momento di assoluta felicità per lo sport irpino. – ha dichiarato il Senatore Cosimo Sibilia –  Ritorna dopo venti anni la possibilità di conquistare un titolo italiano, ed è un orgoglio per l’Irpinia. Tutto questo è stato possibile grazie a persone come Cardamone, Picariello e Tommasone. La pugilistica vive un momento di importanti risultati, cioè quello di essere presenti nelle grandi manifestazioni regionali e nazionali. Noi come movimento sportivo abbiamo dato tutto il supporto possibile. La Campania per tre giorni sarà la capitale dello sport per l’Italia. Devo sottolineare questa grande iniziativa che vedrà protagonista il 31 ottobre il nostro Tommasone. Plauso a tutti coloro che si impegnano affinché questo risultato venga raggiunto.”
Per Tommasone, dunque, arriva la tanto attesa possibilità di coronare un sogno, sfumato qualche anno  a causa di un infortunio e condividerlo con tutto il popolo irpino che farà il tifo per il pugile contradese.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button