NEWS

Torneo di Caorle: la Sidigas vince in rimonta con Treviso

Un primo tempo sottotono. Una ripresa da leoni. Sidigas promossa anche in occasione della semifinale del Torneo di Caorle disputata contro la De Longhi Treviso, piegata 81-71. Tante le buone indicazioni per coach Vitucci. Il trainer veneziano decide di affidarsi nel quintetto base a Gaines in cabina di regia , Banks e Adam Hanga sugli esterni e la coppia composta dagli ex pesaresi Marc Trasolini e Oderah Anosike Anosike.
Assente giustificato Justin Harper giunto soltanto nella giornata di giovedì coi nuovi compagni. Dall’altra parte Pillastrini decide manda tra i primi cinque Williams spalleggiato da Fabi, Fantinelli con Powell e Rinaldi a fronteggiare sotto le plance i lunghi avversari. Nei minuti iniziali è la Scandone a cominciare col piede giusto che prova immediatamente a scappare, trovando le giuste intese in attacco. Funziona bene l’intesa tra Sundiata Gaines e il centro prodotto di Siena University che spingono Avellino sull’11-8. Treviso non sta a guardare e trova immediatamente la rimonta, producendo un parziale di 3-13 che capovolge l’inerzia del match con i trevigiani il naso avanti. Scatenato è Williams con le sue accelerazioni e i suoi tiri dalla lunga distanza. Vitucci corre immediatamente ai ripari chiamando timeout e lanciando nella mischia Daniele Cavaliero. Il nuovo capitano della Sidigas ripaga la fiducia scaldando immediatamente la mano con due triple che valgono il 21-19 dopo che Powell aveva riportato avanti i suoi sul 17-15. Col passare dei minuti Avellino perde smalto in fase offensiva (Banks fatica ad entrare nel match) ma ci pensa ancora una volta Cavaliero con una tripla allo scadere dei 24” che impatta sul 23-23 al suono della prima sirena. L’equilibrio la fa da padrone anche in avvio di seconda frazione.  Cadougan in contropiede trova in contropiede solitario il nuovo vantaggio sul 30-28. In precedenza i tre punti di Cortese dall’angolo. Avellino continua a soffrire contro la velocità e l’atletismo di Powell (5 rimbalzi in 10’). Vitucci cambia completamente il quintetto ma è Powell, su cui Trasolini non riesce a fare buona guardia,  regala il + 5 (43-38). Prima del rientro negli spogliatoi i campani hanno una fiammata con Gaines che la mette dai 6,75 metri. Cadougan fallisce il tiro del potenziale pareggio e si resta sul 43-40 al 20’ di gioco. Il rientro sul parquet non è dei migliori per la Sidigas che subisce la scia offensiva della De Longhi Treviso che scappa addirittura sul + 10 (40-50). Ancora in evidenza l’ex Wake Forest Williams che infila quatro punti consecutivi a cui va ad aggiungersi al tripla di Powell. Avellino subisce il colpo ma trova immediatamente la reazione prima con Banks (cinque punti di fila) e due realizzazioni di Gaines che, con la tripla di Trasolini, che riportano avanti i lupi (59-54). Avanti di cinque punti all’alba dell’ultima frazione (65-60), la Scandone allunga sul + 7 ma Treviso accorcia le distanze con Powell e Williams per il – 3. Cadougan è sempre più mortifero in attacco con sette punti realizzati in un amen. Una sua tripla vale il + 8 (72-64). La De Longhi tenta il tutto per tutto affidandosi alla mano dall’arco di Negri ma il tentativo risulterà vano e, di fatto, Avellino festeggia il secondo successo in tre giorni e domani sera (ore 20:30) sfiderà per la vittoria finale i russi del Lokomotiv Kuban.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button