RUBRICHE

Focus Monopoli – Ecco come arrivano i pugliesi alla sfida con i lupi

Ko nell'ultimo turno contro il Crotone

Dopo lo scialbo pareggio con la Gelbison, l’Avellino cerca risposte importanti dalla sfida contro il Monopoli.

Vediamo insieme come arriva la formazione pugliese all’incrocio con Casarini e compagni.

La classifica

Il Monopoli occupa attualmente la dodicesima posizione in classifica con 26 punti all’attivo, frutto di 7 vittorie, 5 pareggi e 9 sconfitte. 25 gol realizzati, 24 quelli subiti. Se il campionato finisse oggi la formazione guidata da Giuseppe Pancaro chiuderebbe in anticipo la stagione senza centrare l’obiettivo playoff ampiamente dichiarato all’inizio dell’anno.

Il momento dei pugliesi

Nelle ultime 5 giornate di campionato il Monopoli ha collezionato 4 punti, frutto di 1 vittoria (Gelbison), 1 pareggio (Taranto) e 3 sconfitte (Pescara, Potenza, Crotone). 8 gol realizzati, 7 quelli subiti. Nell’ultimo turno è arrivato il ko casalingo contro il Crotone. Pur battagliando al cospetto del più quotato avversario, i biancoverdi di Puglia si sono arresi per 2-1. Il ritorno al gol di Starita (su calcio di rigore) non è bastato a rimontare le reti rossoblù griffate Vitale-Chiricò.

Il percorso esterno

Fuori casa la formazione pugliese ha conquistato 11 punti, frutto di 2 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte. 11 gol realizzati, 11 gol subiti. Nelle ultime 5 gare giocate in trasferta, Bizzotto e compagni hanno portato a casa 6 punti, con 1 vittoria, 3 pareggi e 1 sconfitta. 7 gol realizzati (5 nella sonante vittoria ottenuta sul campo della Gelbison), 4 gol subiti. Nell’ultima gara, nel turno che ha aperto il girone di ritorno, è arrivato il pareggio senza reti sul campo del Taranto.

Verso la sfida di domenica

Al Partenio-Lombardi arriverà una squadra alla ricerca di una vera identità, delusa da un campionato che prometteva ben altro rispetto a quanto visto fin qui. Dopo aver raccolto 5 punti nelle prime 3 gare (scalando la classifica fino al quarto posto), la cura Pancaro ha svanito i propri effetti positivi (8 punti nelle successive 9 giornate, striscia aperta di 3 ko consecutivi in casa), con i numeri e la posizione in classifica che sono peggiorati rispetto all’epoca Laterza. Amarezze e delusioni dalle parti del Veneziani, con un campionato che ha regalato pochissime gioie (una di queste sicuramente il successo sull’Avellino nella gara d’andata) e tanti punti interrogativi.

Articoli correlati

Back to top button