Asta per la vendita del Bari: Offerta da Gianluca Paparestra rifiutata

Tutto rinviato il prossimo 12 maggio.Il giudice delegato del tribunale fallimentare di Bari, Anna de Simone, ha infatti dichiarato deserta la prima asta che si è tenuta questa mattina. De Simone ha ritenuto non conforme ai requisiti del bando la documentazione presentata da Gianluca Paparesta e dal socio Fabio Sperduti a nome della FC Bari 1908, unica società che si è presentata all’asta. Alla base della decisione, innanzitutto l’assenza dell’assegno circolare di tre milioni di euro richiesto come deposito cauzionale per poter partecipare all’asta.

 

Leggi anche

Scandone che beffa! Rimonta e controrimonta: vince Salerno 85-79

Avellino sciupa un vantaggio a pochi secondi dalla fine, regalando la vittoria alla Virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.