Avellino-Juve Stabia il derby degli ex. Derby personale per Lanzaro

Il match in programma per domenica tra Avellino e Juve Stabia  sarà il derby degli ex. Sia per le vespe che per i biancoverdi ci saranno molteplici atleti e non solo che hanno vestito entrambe le maglie. Il più atteso tra tutti forse è Massimo Rastelli che con gli stabiesi ha vinto un Campionato di Seconda divisione, insieme a lui sarà ex anche il secondo allenatore Dario Rossi che ricopriva lo stesso ruolo che attualmente ricopre in Irpinia. Per quanto concerne gli atleti gli ex sono: Alessandro Fabbro (che ha vinto due tornei di Seconda Divisione con le vespe), Andrea Seculin che lo scorso anno si alternava con Nocchi. Altri due ex importanti della Juve Stabia che attualmente vestono la maglia biancoverde sono il bomber Gigi Castaldo che a suon di gol ha contribuito alla scalata dei gialloblu dall’inferno della D alla Prima Divisione. Anche Raffaele Biancolino sarà ex visto che ha indossato la maglia delle vespe nella stagione 2008/09 realizzando sette reti.

Tra le vespe gli Irpini incontreranno svariati ex. Fra i tanti Matteo Contini (in Irpinia nella stagione 2003/04 guidata da Zeman). Ex anche il capitano Luigi Vitale che ha vestito il biancoverde nel settore giovanile dei lupi. Tra i dirigenti gli ex saranno Gennaro Iezzo (in Irpinia nella stagione 1991/92) che attualmente ricopre il ruolo di assistente di Braglia.

Un derby personale anche per Maurizio Lanzaro. Il difensore della Juve Stabia infatti è Irpino DOC. Calciatore che non ha mai vestito la maglia biancoverde, anche se più volte accostato all’Avellino. Giunge a Castellammare in estate dopo una lunga parentesi in Liga in Spagna con la casacca dei Los Blanquillos del Real Saragozza.

Leggi anche

Scandone, che batosta: Cassino domina e vince 61-94

Non ci poteva essere modo peggiore per concludere questo girone di andata: Cassino domina in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.