SERIE B

Qui Bari – Mangia: “L’Avellino? Ha giocatori importanti e un grande tecnico”

FONTE ANSA – Con una tifoseria euforica e un ‘San Nicola’ gremito con oltre ventimila sostenitori, il Bari prepara per domani lo sgambetto all’ex capolista Avellino. Il tecnico Devis Mangia ha tessuto le lodi della squadra irpina, ribadendo nell’incontro con i media che “noi faremo la nostra partita”. “Sarà una sfida difficile – ha analizzato l’ex ct dell’Under 21 – l’Avellino è stato in testa alla classifica per merito, ha giocatori importanti e un allenatore bravo. Gli irpini verranno a giocarsi la partita. Il loro rendimento non è casuale”. In settimana sono tornate a galla le polemiche per la precedente partita di Coppa Italia: De Luca fu morso sul braccio dall’avellinese Comi, senza mai ricevere scuse (“è un senza attributi” ha chiosato il barese). Per Mangia il suo giocatore “è un ragazzo maturo”, ma non è escluso che in campo il clima sia abbastanza elettrizzato. Non ci sono dubbi sulla formazione. “Ho le scelte chiare già in testa” ha ribadito Mangia, ma non ci sarà Donati (infortunato) mentre Caporese non sta ancora bene (potrebbe andare in panchina). Rientra Sabelli dopo la tournée con l’Under 21. Tra le riserve andrà anche Galano, il ‘Robben’ delle Puglie. “E’ una risorsa importantissima – ha argomentato il tecnico sull’attaccante – bisogna ragionare sui minuti che ha nelle gambe e sulla gestione dopo l’infortunio”. L’ultima battuta è riservata alla Bari-mania esplosa in città dopo il colpo esterno a Catania: “Non avremo nessuna ansia da prestazione. Il tifo ci dà energia. Chi ce l’ha un pubblico del genere in questo momento?”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button