SERIE B

Boscaglia:”l’Avellino una squadra compatta che svaria su qualsiasi fronte”

Ad analizzare la sfida del Provinciale di domani è intervenuto in sala stampa il tecnico granata Roberto Boscaglia. Il primo aspetto preso in considerazione dal tecnico è l’amicizia che lega le due tifoserie:” E’ una cosa bella che può essere motivo di vanto. Noi stiamo vivendo momenti “magici” vedi Milano e poi Lanciano. E’ un fattore che importante in un calcio “strano”.La nostra è una tifoseria importante che accoglie tutti allo stesso modo con grande rispetto e con grande amicizia, è cosi che dovrebbe essere sempre. Tralasciando il legame tra tifoserie il tecnico ha analizzato la sfidante di turno,l’Avellino:” I biancoverdi sono una squadra compatta che tende a chiudersi in fase di non possesso palla che riparte benissimo in fase di possesso. Sulle manovre d’attacco tende moltissimo ad allargare i tre centrali difensivi. Una squadra che attacca la profondità con Castaldo e Galabinov. Di certo l’attacco non è statico ed affidato solo alle punte ma anche al centrocampo che attacca gli spazi. Può contare anche sulla profondità degli esterni, come Zappacosta, che crossando al centro danno vivacità all’attacco. Per farla breve è una squadra completa. Per quanto concerne il Trapani nella sfida di domani dovrà fare meno di Antimo Iunco  fermo ai box non avendo ancora recuperato dal problema al polpaccio. Oltre all’ex di Bari, Boscaglia dovrà fare meno ancora dei “soliti” Lo Bue,D’Aiello e Spinelli. Ma di certo la buona notizia arriva dal rientro di Milan Djuric, su cui si è soffermato il tecnico dichiarando:”Il rientro di Djuric è importante visto che potremmo contare su una freccia in più al nostro arco”. I siciliani arrivano da quattro risultati positivi, e di certo non devono cullarsi su questo aspetto. Infatti Boscaglia si sofferma spiegando:Questi quattro risultati ci devo dare la carica per le prossime partite invitandoci a fare ancora meglio in campo. Dopo aver attraversando momenti meno belli dobbiamo capire in virtù di questi risultati positivi che li non ci vogliamo tornare più. Quindi dovremmo avere sempre fame altrimenti ci dimostreremo una squadra di bassa classifica”

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button