SERIE B

Calaio’ sta per dire sì. Settimana prossima si chiude a Milano

La dirigenza irpina è tutt’altro che ferma sul fronte mercato. Si lavora per portare ad Avellino quell’attaccante in grado di fare la differenza. Si sta cercando un centravanti da 20 goal. La società ha ormai le idee chiare. Il tanto annunciato bomber di serie A altri non sarà che Emanuele Calaiò.

Tanti i fattori che potrebbero risultare decisivi. L’Avellino, nella figura di Enzo De Vito è da sempre in buoni rapporti con Riccardo Bigon, direttore sportivo del Napoli. E sarebbero settimane che De Vito spinge per arrivare al forte “arciere” palermitano. L’Avellino per Calaiò è disposto a fare follie. Si parla di cifre molto importanti in ballo.

Il giocatore guadagna 700mila euro l’anno. L’Avellino offre 400mila euro totali al calciatore. Con il Salary Cup in vigore, la dirigenza irpina garantirebbe i 100mila euro extra attraverso una fideiussione bancaria. La restante parte dell’ingaggio verrebbe pagata da De Laurentiis, che conserverebbe i diritti di immagine sul giocatore. Se la società partenopea non riceverà offerte migliori, Calaiò diventerà un nuovo giocatore dell’Avellino.

Enzo De Vito acquisirebbe le prestazioni dell’attaccante ex Siena con la formula del prestito con diritto di riscatto. Le parti si incontreranno a Milano la settimana prossima per chiudere la trattativa. L’affare si deciderà giovedì o venerdì prossimo, proprio sul finire della sessione estiva di calciomercato. Calaiò attualmente è in vacanza ad Ischia, ma è ben informato dal procuratore e sta meditando sulla proposta dei lupi. Non è escluso che sabato sera possa essere presente sugli spalti del Partenio-Lombardi, per testare con i propri occhi le prestazioni della squadra irpina e ammirarne la tifoseria.

Con l’arrivo di Calaiò, potrebbe lasciare Biancolino. Il “Pitone” verrebbe irrimediabilmente chiuso da ben 4 attaccanti più quotati. Con lui, in partenza, anche De Angelis, da tempo fuori rosa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button