SERIE B

+++Comunicato Direttivo CURVA SUD+++ “No a portoghesi e Daspo”

Eccolo il testo del Comunicato della Curva Sud, che abbiamo trovato affisso pochi minuti fa per le vie del centro di Avellino. Buona lettura “Interveniamo in merito alla querelle dei portoghesi dicendo la nostra senza peli sulla lingua. Chi ama l’Avellino ha l’obbligo di sostenerla anche economicamente con l’acquisto del biglietto. Lo sfogo del presidente ci sembra in parte giusto e non ci piace solo quando si parla di Daspo. Più che punire, ci interessa intervenire alla radice del problema. esiste un problema culturale che abbiamo sempre combattuto, i “portoghesi”, gli “accattoni”, come li definiamo noi, ci son sempre stati nella nostra città. Ma oggi vorremmo fare una differenza tra chi è “portoghese” oer filosofia di vita e chi è costretto da esigenze di natura economica. Speriamo si facciano le dovute distinzioni e siamo fiduciosi della società, convinti che si manterrà, con iniziative, vicini a chi ama l’Avellino, ma vive un periodo di grandi difficoltà economiche. Approfittiamo inoltre per dire la nostra sulla “Discriminazione Territoriale”, letteralmente una grande, grandissima cazzata. Fin quando avremmo la forza, si alzerà dalla Nostra Curva un grido di libertà, contro queste leggi assurde che stanno uccidendo il gioco più bello del mondo! Avanti Curva Sud”   manifesto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button