Cosmi si presenta: “Alleno una grande squadra”

Pescara all’inizio della stagione, considerando la voglia di misurarmi ancora nel massimo campionato, sarebbe stata una delle poche piazze di B se non l’unica dove sarei andato ad allenare. Ho una grande carica e voglia di fare bene”. Sono le parole del nuovo allenatore del Pescara, Serse Cosmi, nell’incontro con la stampa di questo pomeriggio, nel centro sportivo Poggio degli Ulivi di Citta’ Sant’Angelo (Pescara). Cosmi, affiancato dal presidente Daniele Sebastiani, e dal dg Giorgio Repetto, ha parlato anche di obiettivi e futuro: “Questa e’ una squadra competitiva, che ha le possibilita’ di fare bene, ma dipende molto dai giocatori. Per ora si parla di una squadra di presunti bravi. Bisognera’ dimostrare di esserlo in campo”. Cosmi, reduce dalla sfortunata esperienza di Siena, ha poi aggiunto sulla sua nuova avventura: “Il bello di poter allenare in sedici giornate una squadra cosi’ importante e’ per me motivo di soddisfazione. All’inizio della stagione sarei sceso in serie B solo a Pescara. Ora pero’ dobbiamo pensare solo a lavorare. L’errore piu’ grande e’ quello di pensare a quello che poteva essere e non e’ stato. Ho parlato con la squadra e ho detto ai ragazzi che i primi ad essere delusi devono essere loro. Se loro partono da questo concetto anche di dignita’ e’ importante. Se loro dimostrano di essere ottimi giocatori, ma anche ragazzi intelligenti, allora gli obiettivi rimangono identici a quelli di giugno. Devo far capire loro che inizia un nuovo campionato. C’e’ da resettare tutto e ricominciare da capo”. Cosmi ha oggi diretto l’allenamento di quasi due ore, dopo avere parlato per quasi un’ora con la squadra nello spogliatoio. Sabato alle 18 esordira’ con la sua nuova squadra nel posticipo ad Avellino”.

Leggi anche

Scandone che beffa! Rimonta e controrimonta: vince Salerno 85-79

Avellino sciupa un vantaggio a pochi secondi dalla fine, regalando la vittoria alla Virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.