SERIE B

Anche gli ultras di Avellino a Roma. I politici si impegnano per l’abrogazione dell’Articolo 9. Sarà vero?

L’incontro oggi pomeriggio. A Roma, nella capitale, a palazzo Santa Chiara. Da una parte gli ultras provenienti da ogni parte d’Italia. Dall’altra i politici. Di qualsiasi colore, destra, centro e sinistra. Tra i più in vista Crimi e Cento. Ad introdurre il dibattito, che ha visto anche la partecipazione degli avvocati degli ultras Contucci ed Adami, il giornalista Xavier Iacobelli. Un passo indietro: sotto la stessa bandiera e allo slogan “No all’Art. 9”, ultras provenienti da ogni parte d’Italia. Da Genova (Sponda Genoa e Sampdoria), laziali, romani napoletani, bresciani, atalantini. Naturalmente non potevano non mancare gli avellinesi del Direttivo della Curva Sud.

I politici per una volta hanno voluto ascoltare. Più che altro capire, vista la materia contorta. E ci hanno pensato i legali Contucci e Adami a spiegare la mostruosità di una legge che intende penbalizzare i tifosi equiparandoli, anzi in forma peggiorativa, a reati penali molto più gravi e paradossalmente meno puniti. I due legali, da sempre al fianco delle battaglie degli ultras, hanno preso la parola, commentato, che la formulazione dell’Art.9 è una vergogna, un sopruso che non può continuare ad essere messo in atto. Ed hanno anche riformulato l’Articolo. Alla fine delle loro conclusioni, i due legali hanno fatto la loro richiesta. “La richiesta unanime è tornare allo stadio dopo aver scontato il daspo se si è sbagliato”.

I politici hanno ascoltato. Poi hanno preso un impegno preciso: presentare un testo unitario contro la tessera del tifoso. Un testo che dovrebbe essere approvato, vista l’unanimità dei consensi avuti a Palazzo Santa Chiara, nel pomeriggio a Roma.

Vedremo cosa accadrà.

 

la foto è tratta da https://www.facebook.com/dallapartedeltorto?fref=ts
la foto è tratta da https://www.facebook.com/dallapartedeltorto?fref=ts
la foto è tratta da https://www.facebook.com/dallapartedeltorto?fref=ts
la foto è tratta da https://www.facebook.com/dallapartedeltorto?fref=ts

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button