SERIE B

Le pagelle di Avellino-Varese. Spiccano tra i migliori Arini e Izzo

Terracciano  6,5 – L’ex Catania dimostra sicurezza in campo. Salva la porta biancoverde in due occasioni nel primo tempo. Compie un vero e proprio miracolo su Pavoletti. Nel secondo tempo non viene impegnato ma resta sempre guardingo. Sfortunato nell’occasione che porta il Varese in vantaggio. Del resto ancora un’ottima prestazione da parte dell’estremo difensore biancoverde. Saracinesca

Izzo 7 – Sempre in crescita. Lo scugnizzo napoletano, dimostra tanta dinamicità e personalità, più volte cerca i compagni con cross dalla fascia destra. Pedina importante per Rastelli. L’ex primavera sempre preciso nello stoppare le sortite offensive di Paoletti e soci. Determinato

Peccarisi 5,5 –  Una gara discreta, si rende protagonista in maniera negativa sul gol del Varese di Rea dove si fa anticipare. Piccole imprecisioni, però nella ripresa cresce e regala anche qualche giocata importante. Esperienza

Fabbro 6 – Prestazione che raggiunge la sufficienza. Partita difficile per il capitano biancoverde. Limita nel possibile le azioni offensive dei ragazzi di Sottil. Si propone in avanti, cerca di manovrare anche in avanti ma purtroppo non da l’apporto giusto. Leone affamato

Zappacosta 6 – Prestazione in ombra per il calciatore ciociaro, che viene bloccato da Laazar. Nei giorni che anticipavano la gara Sottil aveva detto di temere Zappacosta, e di studiare qualcosa per fermarlo. Forse il tecnico varesino ci è riuscoto. Spento

 Arini 7,5 – Nel primo tempo si divora un gol su un suggerimento di Soncin. Ma nella ripresa si fa perdonare, realizzando il gol del pareggio su suggerimento del duo Zappacosta Castaldo. Oltre al gol morde e aggredisce le caviglie degli avversari. Guerriero

Massimo 6 – L’ex primavera Roma, impegnato per la seconda volta da Rastelli. Sostituisce Romulo Togni, da un buon apporto alla squadra. Recupera palloni in gran quantità. Emiliano sta maturando piano pian.  In risalto 

Schiavon 6 – L’ex Cittadella corre senza fermarsi. Pronto a sacrificarsi per il collettivo. Spesso da un mano al reparto offensivo. Scarface

Bittante 6 – Prestazione in ombra per l’ex Viola. Prova un tiro nel primo debole che non trova fortuna. Nella ripresa arriva la sostituzione. Nascosto

Sonci 6- Buona prova del cobra, sta rientrando in forma ideale. Crea molteplici occasioni da gol, che purtroppo non danno la gioia del primo gol in biancoverde. Disegna assist interessanti per i compagni. Lavoratore

Castaldo 6,5 – Il solito protagonista. Mette anima e corpo per la squadra, sfortunato prende un palo nella ripresa. Sforna l’assist che permette ad Arini di regalare il pareggio ai lupi. Sfortunatissimo sbaglia il rigore che avrebbe potuto dare i tre punti ai ragazzi di Rastelli. Lottatore sfortunato

Pape Dia 5,5 – Decisamente una prestazione migliore di quella vista a Lanciano dell’ex Udinese. Prova a portare in vantaggio i lupi su una punizione dove Bressan non si fa trovare disattento. A differenza dell’esordio trova anche ottimi spunti con alcuni cross per i compagni. In crescita

Galabinov 4,5 – Entra per sostituire Soncin. Il giocatore bulgaro e ancora lento e macchinoso non entra in partita. Rallenta di molto anche la squadra. Non va

D’Angelo [’85] – S.v

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button