SERIE B

Le probabili formazioni di Modena-Avellino

AVELLINO:Sfida delicata quella che vede come protagonista l’Avellino in quel di Modena. Un successo potrebbe dire ributtarsi nella zona play off. Un crocevia non da poco, visto che il Modena di Walter Novellino arriva da ben tredici risultati utili. Contro i canarini, il trainer Rastelli, si affiderà di nuovo ad una difesa a quattro. L’allenatore biancoverde dovrà fare meno dello squalificato Fabbro. Al suo posto potrebbe agire Peccarisi, anche se non è da escludere l’impiego di Decarli, contro lo Spezia ha ben figurato. Il difensore elvetico potrebbe rilevare un’acciaccato Izzo che in settimana ha svolto lavoro differenziato. In mediana si va verso l’esclusione di Romulo Togni autore di tre prestazioni di fila da incorniciare. L’Avellino potrebbe affidarsi ad un centrocampo muscolare. In cabina di trequarti ballottaggio, sempre aperto, tra Ciano e il belga Ladrière. In avanti titolari inamovibili, visto il loro exploit, Castaldo-Galabinov.

MODENA:Novellino,invece, si affida al modulo che ha fatto le sue fortune, il 4-4-2. Difesa a quattro composta dai centrali  Cionek (fresco di convocazione nella nazionale polacca e Zoboli. Sugli esterni Gozzi e Garofalo. Asse mediana con Molina,Bianchi,Signori e Rizzo. In avanti la coppia d’oro Granoche-Babacar in due 31 gol. El Diablo arrivato nel mercato invernale si sta ritagliando uno spazio da vero protagonista.

 

MODENA (4-4-2): Pinsoglio, Gozzi,Cionek, Zoboli, Garofalo, Molina, Bianchi,Signori,Rizzo,Babacar, Granoche All:Novellino

AVELLINO (4-3-1-2): Seculin, Zappacosta, Izzo (Decarli), Peccarisi, Pisacane, D’Angelo, Arini, Schiavon, Ciano (Ladrière),  Castaldo Galabinov All:Rastelli

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button