Rastelli: “Domani arriva il vero Catania, siamo pronti a dare il massimo”

Si torna in campo. Domani l’Avellino scenderà in campo contro il Catania. Stamane presso il Virgina Palace Hotel di Monteforte il tecnico Massimo Rastelli ha presentato la gara contro gli etnei. Rastelli predica calma in vista della sfida contro la truppa di Sannino: “Domani incontreremo il vero Catania dovremmo prestare massima attenzione e non farci trovare impreparati. Non abbiamo nessun dover di vittoria, ne contro il Catania ne contro le squadre che si troveranno difronte a noi in futuro. Abbiamo l’obbligo di prestazione”. Sul Catania?Siamo consapevoli che ci troveremo difronte una squadra tosta e quadrata. Sarà il vero Catania, non quello visto qualche mese fa. L’avvento di Sannino ha dato la giusta improntaContro di noi non ci sarà Rosina un calciatore importante, un piccolo, vantaggio per noi. Ma non è l’unico giocatore di qualità del Catania, ci sono tanti calciatori forti a disposizione”. Crescita “Contro il Bari abbiamo giocato una partita gagliarda, mi è piaciuta nonostante il ko. Contro il Perugia abbiamo atteso l’avversario, cercando di ripartire con rapide ripartenze. Stiamo crescendo sotto questo punto di vista”. Il gioco delle coppie in avanti. “Il mio pensiero va sulle condizioni di Comi, è un peccato averlo perso così ne abbiamo risentito parecchio nell’economia della squadra. Per quanto concerne Arrighini è un ragazzo straordinario sta maturando darà un forte apporto alla squadra”. Infine il Rastelli ha concluso la sua conferenza parlando dei vari D’Angelo e Filkor: “Angelo sta recuperando e sta meglio. Ho ringraziato di cuore Alfred per il miracolo di Perugia. Se non avesse parato il rigore decisivo avrebbero massacrato sia lui che Filkor, quest’ultimo sta lavorando bene meritava una chance”.

Check Also

Scandone – Sant’Antimo, le pagelle: Sousa e Brunetti sugli scudi.

Le pagelle della vittoria sul filo di lana di Avelino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.