Taccone, sui calendari: “Saranno gli avversari a doversi preoccupare di incontrare l’Avellino, non il contrario”

Il presidente Walter Taccone ha così commentato il sorteggio del calendario dell’Avellino nel prossimo campionato 2014/2015 di serie B.Il calendario è frutto di un sorteggio e dobbiamo giocoforza accettarlo.Sarà un avvio avvincente, partiamo subito in casa, chiudiamo il girone di andata in casa e affronteremo al Partenio-Lombardi due gare nelle prime tre giornate; poi avremo la doppia trasferta laziale e alla sesta ospiteremo il Livorno, club neo retrocesso in B. Un cammino davvero interessante, tutto sommato equilibrato considerando che al dodicesimo turno avremo concluso un percorso di sei gare interne e sei esterne. Se è vero che dovremo affrontarle tutte prima o poi, saranno gli avversari a doversi preoccupare di incontrare l’Avellino, non il contrario. Sarebbe ideale ripetere, nel girone di andata, lo stesso cammino importante della passata stagione. Abbiamo una squadra pronta a disputare un campionato da protagonista, sono molto fiducioso al di là degli accoppiamenti del calendario ”.
Lapidario il commento dell’allenatore Massimo Rastelli, sulle 40 gare chedovrà giocare l’Avellino: “Le prime quaranta partite saranno durissime,soltanto le ultime due in discesa…”.

Leggi anche

Scandone, che batosta: Cassino domina e vince 61-94

Non ci poteva essere modo peggiore per concludere questo girone di andata: Cassino domina in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.