SERIE B

Togni un ko che ricorda De Zerbi

Molteplici sono stati gli acquisti dall’Avellino, tra questi quello più importante è stato quello di Romulo Togni. Il brasiliano lo scorso anno vestiva la maglia del Delfino Pescara, realizzando anche un gol contro il Catania segna il suo primo gol in Serie A. Elemento importante per la mediana di Rastelli, infatti Romulo detta i tempi a centrocampo. Giocatore arrivato in Irpinia con la voglia di rimettersi in gioco visto la scarsità di presenza nello scorso anno, complice un infortunio patito tra marzo e maggio. Mister Rastelli ha potuto contare sul asso brasiliano solo per 4  partite tranne contro il Latina. Il sudamericano ha disputato anche le due partite in Coppa Italia dando. Da i suoi piedi è nato il cross dal corner per la testa di Castaldo che ha realizzato il gol vittoria in occasione della partita casalinga contro la Ternana.  Ma i guai per Ogni non sono di certo finiti, infatti a Lanciano è uscito anzitempo per un trauma cranico. Da Lanciano sono cominciati i guai alla coscia per il brasiliano. Tornato a disposizione un po di giorni prima contro la sfida contro il Siena arriva l’epilogo: il calciatore ex Sorrento è vittima di una ricaduta riscontrata durante gli allenamenti di Torrette. La diagnosi è distrazione del bicipite femorale della coscia destra, infortunio che lo porterà a stare lontano dai campi ancora per molto. Un altro caso Togni si è verificato in passato. Stiamo parlando di Roberto De Zerbi quando nel  2008 quando decise di rivestire la maglia del Lupo dopo essere stato uno dei protagonista nel 2001. De Zerbi riusci solo a realizzare 5 gol con poche presenze visto i tanti infortuni che lo hanno portato fuori dal campo. Arrivò in Irpinia come acquisto di spessore, infatti la dirigenza di allora puntò molto su di lui. Ma purtroppo cosi non fu. Strade che si incrociano quelle di Romulo Togni e De Zerbi. L’augurio è quello di vedere in brevi tempi  il brasiliano a centrocampo di nuovo in campo mettendoci la grinta che ha dimostrato fin a quando la coscia ha retto e di poter archiviare finalmente l’infortunio. Rastelli ha dichiarato apertamente di volerlo in squadra a tutti i costi. “Con me gioca anche al 30%”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button