US AVELLINO

Avellino, Di Somma: “Abbiamo ricevuto tante offerte per i nostri giocatori, abbiamo completato la rosa””

Ecco cosa ha detto il direttore sportivo della compagine irpina

Il direttore sportivo dell’Avellino Salvatore Di Somma ha parlato in merito al mercato biancoverde ai microfoni di Sport Channel.

Per i nostri obiettivi ci siamo mossi in anticipo. Abbiamo completato l’organico con 3 giocatori sicuramente importanti. Adesso ci concentriamo per questo girone di ritorno, con la speranza di poter fare qualcosa di meglio. Non abbiamo voluto toccare più niente perché gli equilibri all’interno di un gruppo sono importanti, ed abbiamo preferito rimanere così. Si è formato un bel gruppo di ragazzi molto seri”. Continua parlando di mercato:Non ci sono ripensamenti, i calciatori che io volevo prendere già da tempo erano proprio questi. Gli obiettivi iniziali erano esattamente questi calciatori. Per il mercato in uscita ho ricevuto molte richieste per i nostri calciatori, ho avuto richieste per Dossena, per Santaniello, per Fella, richieste di categorie superiori per D’Angelo, ho avuto richieste anche per Aloi. Richieste quasi per tutti i calciatori che abbiamo noi in organico. Per Santaniello mi ha chiamato il Catania, il Catanzaro, la Juve Stabia, la Cavese, la Paganese, il Potenza, ma abbiamo preferito tenere tutti con noi perché siamo convinti di avere un organico importante”.

Dice la sua sul tecnico dell’Avellino e sulla rosa a sua disposizione:Braglia è sicuramente un allenatore importante che ha vinto tantissimo in questa categoria. La squadra l’abbiamo rinforzata a gennaio con 3 innesti forti, Carriero, Baraye ed Illanes. A Carriero l’ho cercato già questa estate ma non è stato possibile prenderlo. Julian ha avuto un’offerta da una categoria superiore ma non è andata bene ed ha deciso di tornare da noi. Lo ringrazio perché aveva tante altre richieste, ma ha preferito l’Avellino. Spero che insieme a noi possa raggiungere un obiettivo importante”. 

Esprime la sua opinione sugli obiettivi stagionali:Arrivare terzi o secondi vuol dire essere in linea con gli obiettivi. Se non riusciamo a raggiungere il secondo posto cercheremo di consolidare il terzo. Ma teniamo presente che dietro di noi ci sono dei club importanti come Catania e Catanzaro. Il Catania sarà l’antagonista del girone di ritorno, faranno sicuramente qualcosa di importante, si sono rinforzati parecchio. C’è da lottare fino alla fine per mantenere questa posizione in classifica, o riuscire a migliorarla”. 

Parla di Errico:Io ci credo tantissimo in Errico. Ha delle qualità importanti, è un calciatore che ha delle qualità tecniche che noi in organico non abbiamo. Riesce a saltare l’uomo facilmente, riesce a verticalizzare il gioco. La nostra speranza è quella di poterlo recuperare il prima possibile. Siamo sulla strada giusta, nel giro di 3 o 4 giorni farà parte del gruppo e sarà a disposizione dell’allenatore. Spero già mercoledì per il Bisceglie”. 

A proposito del prossimo impegno di campionato contro la squadra pugliese dice:È una partita difficilissima, mi dispiace per Bucaro. Quando c’è un cambio di allenatore, la squadra si impegna al massimo per dimostrare al nuovo di essere giocatori importanti e sicuramente troveremo sulla nostra strada una squadra che ci darà filo da torcere. Dobbiamo stare molto attenti, concentrati e determinati. La ritengo la partita più difficile”. 

Ritorna sul mercato estivo dichiarando:In estate abbiamo trattato Castaldo, c’è stato l’incontro con la Casertana ma la loro volontà era quella di trattenerlo, ci abbiamo provato non è stato possibile ed abbiamo cambiato strada”. 

Articoli correlati

Back to top button