US AVELLINO

Avellino, D’Agostino: “I nostri sono stati rinforzi mirati per essere ancora protagonisti”

Le parole del presidente biancoverde a Contatto Sport

“Il mercato è stato positivo assecondando le richieste del mister e del direttore sportivo. Abbiamo cercato di puntellare la rosa dove magari c’era qualche lacuna. Sono stati fatti degli acquisti mirati e giusti. Abbiamo giocato di anticipo, di inserire questi tasselli ad inizio gennaio, per dare a Braglia immediati rinforzi su cui lavorare. Erano nomi che erano già circolavano e li abbiamo inseriti subito.” Questo il pensiero di Angelo Antonio D’Agostino intervenuto alla trasmissione Contatto Sport commentando la sessione di mercato invernale chiusasi nella giornata di ieri.

Il presidente biancoverde è più che soddisfatto del rilancio in classifica dei lupi che hanno accorciato le distanze dal Bari che occupa la seconda posizione: “Dall’inizio ci eravamo prefissato l’obiettivo di fare bene, ci eravamo prefissato l’obiettivo di vincere tutte le partite o almeno provarci e dobbiamo continuare così. Il girone di andata ci è successo di tutto e purtroppo la sfortuna ci ha voltato le spalle. Speriamo che ora la fortuna ci possa girare a favore. Io sono sicuro che faremo bene e che avremo un grande girone di ritorno. Nelle ultime partite mi sono piaciuti come si sono mossi e bisogna continuare in questo modo.”

D’Agostino sarà impegnato anche nel Consiglio Direttivo della Lega Pro in qualità di consigliere: “Discuteremo delle possibilità durante il campionato di riaprire gli stadi, con tutte le misure necessarie e ci proveremo. Senza pubblico non è emozionante per noi e non c’è il giusto entusiasmo. Noi è un anno che ci siamo insediati, abbiamo giocato sempre a porte chiuse ed è davvero brutto. Il pubblico ci manca e vogliamo abbracciare i tifosi quanto prima. Il momento dell’Avellino è felice e con il pubblico sarebbe stata una bolgia sicuramente e ci saremmo divertiti tutti insieme. Purtroppo devono passare altri mesi di sacrificio.”

 

Articoli correlati

Back to top button