US AVELLINO

Bedda matri! L’Avellino punta la B sotto la spinta… palermitana

Sono 5 i palermitani in organico

Sarà un Avellino made in Palermo quello che proverà a giocarsi la promozione in Serie B. L’innesto di Antonio Di Gaudio, rinforzo di qualità che alza l’asticella della rosa, ha portato a 5 infatti il numero di calciatori palermitani nell’organico di Braglia. Una vera e propria colonia, un mix di qualità ed “esuberanza”, che alza lo spirito combattivo della formazione biancoverde e consolida una tradizione nata già nello scorso anno.

Oltre a Di Gaudio, al terzetto Silvestri-Rizzo-D’Angelo, che già l’anno scorso aveva animato lo spogliatoio e il campo, risultando decisivo tra l’altro proprio nei confronti con il Palermo, si è aggiunto alla compagnia bomber Plescia, cresciuto proprio nel settore giovanile dei rosanero.

Come lo scorso anno, dunque, la scorza della squadra rimane essenzialmente palermitana. Toccherà in particolare al loro feeling, a quella particolare “aria di casa” che respireranno in Irpinia, trascinare l’Avellino verso un grande campionato. Un lupo dall’animo siciliano, che darà l’assalto alla B al grido di “Bedda matri!”.

 

Articoli correlati

Back to top button