US AVELLINO

L’Avellino passa con il brivido. Ko indolore al Druso: la corsa alla B passa per Padova

Al 6′, occasione per l’Avellino. Cross di Tito dalla sinistra, il pallone arriva dalle parti di D’Angelo, in leggero ritardo. L’azione sfuma, ma brividi per la difesa di casa.

Al 18esimo primo giallo per Aloi, l’ex Trapani salterà la prossima gara perchè diffidato,

Dopo tre minuti il numero quattro dei lupi rischia il secondo giallo dopo un intervento ai limiti su Voltan.

Al 25′, ci prova su punizione Casiraghi, Forte controlla la sfera.

Al 28′, Aloi si fa espellere, altro fallaccio, ingenuo, inutile del centrocampista dei lupi che lascia prima della mezz’ora i suoi compagni in dieci.

Al 30′, fuori Santaniello, dentro De Francesco.

Il Sud Tirol prende coraggio. Ci Porva Morelli da fuori, Forte c’è.

Al 39′ miracolo dell’ex Carrarese su colpo di testa di Fishnaller. Il numero ventidue dei lupi è prodigioso ed evita il gol dell’uno a ero.

Dopo tre minuti di recupero termina a reti bianche il primo tempo del Druso.

Subito Odogwu per Beccaronei padroni di casa.

Nella ripresa, i bianchi di Vecchi spingono subito sull’accelleratore.

Al 49′, Voltan da fuori per una questione di centimetri non trova il palo lontano alla sinistra di Forte che rimprovera la retroguardia irpina.

Al 52′, ancora brividi lungo la schiena dei tifosi dell’Avellino. Casiraghi scodella in area un angolo, Odogwu prolunga ma Curto di un soffio spreca la clamorosa chance per il vantaggio alto atesino.

L’Avellino soffre. Ancora una chance per Sud Tirol al minuto 62 con la girata di Fishnaller.

Al 63′, giallo a Forte per perdita di tempo.

Ancora Fishnaller, brividi per i lupi dopo la girata dell’ex Reggina.

La gara si ainfiamma negli ultimi 20 minuti.

Gol annullato a Morelli per un presunto offside, gol annullato d Odogwu per un altro fuorigioco.

Saltano gli schemi, volano i gialli. Illanes salterà la emifinale contro il Padova.

Entra Beranrdotto per Maniero.

Di Graci assegna 6 minuti di recupero. L’Avellino soffre, ma spreca al 94esimo una chance clamorosa con Bernardotto. Contropiede, coast to coast dell’ex bomber del Lanusei che a tu per tu con Poluzzi non riesce a scartarlo. Incredibile, madornale errore dekl bomber laziale.

Al 97esimo, rigore per i padroni di casa. Casiraghi batte forte con l’aiuto del palo.

Non c’è più tempo, vince il Sud Tirol, ma passa l’Avellino.

In semfinale domenica i lupi vanno all’Euganeo di Padova.

 

Articoli correlati

Back to top button