US AVELLINO

Pavarese: “Giù le mani da Braglia e Di Somma, sono come motori diesel”

Così il dirigente ai microfoni di TuttoC

Nonostante la difficile partenza in campionato, con 3 pareggi nelle prime 3 gare, e la cocente eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell’Ancona, Gigi Pavarese non perde la fiducia nei confronti dell’Avellino. Il noto dirigente sportivo sottolinea la forza della formazione biancoverde sin dall’inizio del torneo e non ha cambiato opinione di fronte ai primi risultati negativi. Ai microfoni di TuttoC, Pavarese ha pertanto esortato tutti a non criticare Braglia e Di Somma, paragonati a motori diesel pronti a scattare da un momento all’altro: “Il girone C è sempre quello più difficile, per la presenza di società più blasonate e soprattutto per la presenza di tre corazzate: Avellino, Bari e Catanzaro. Città importanti che vogliono tornare al più presto in Serie B. Catania e Palermo con qualche problema, l’Avellino si aspettava una partenza diversa, ma credo che comunque l’Avellino non ha raccolto quanto espresso. È una squadra fatta a immagine e somiglianza di Braglia, sono come quei motori Diesel che tardano a carburare, ma una volta che partono diventano letali per tutti“.

Articoli correlati

Back to top button