Sacripanti: “Che emozione i cori finali, siamo più forti delle avversità”

Osannato dal PaladelMauro a fine gara coach Sacripanti commenta così la vittoria contro la sua ex Cantù in sala stampa: “E’ stata una gara ostica perché Cantù ha un potenziale di primisssimo ordine. Johson ci ha creato molti problemi. Eravamo troppo preoccupati nel difendere su Fesenko e Abass ma rimanendo scoperti dalla media. Mi prendo le mie colpe perché volevamo togliere i principali punti di forza. Non abbiamo sbagliati i tiri decisivi.”

Giudizio sulla gara: “Bella gara giocata tranne l’ultimo quarto. Bravi i ragazzi per la selezione di tiri presi. Veniamo da due settimane difficili col problema muscolare di Green che sente ancora dolore, la caviglia di Cervi e il ginocchio di Acker.”

Cori finali: “Cantù è sempre casa mia, è sempre un’emozione giocare contro. Sono emozionato per i cori dei tifosi brianzoli e dell’affetto della gente irpina.  Ci stiamo meritando l’affetto della gente. E’ quello che conta insieme alle vittorie.”

[fnc_embed]<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/JAAsgVRtpaU” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>[/fnc_embed]

Check Also

Gianluca De Gennaro

Scandone, De Gennaro: “Cassino avversario temibilissimo, dovremo sfruttare il fattore PalaDelMauro”

Coach Gianluca De Gennaro mette in guardia la Scandone Avellino in vista del match casalingo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.