Promossi in serie A tre fischietti di cadetteria: via un “giustiziere” biancoverde e l’arbitro dei derby!

Promossi in serie A tre fischietti di cadetteria: via un “giustiziere” biancoverde e l’arbitro dei derby!

L’AIA ha reso noti i nomi degli arbitri per la prossima stagione ed ha promosso tre fischietti definitivamente in massima serie

L’AIA ha reso noti i nomi degli arbitri per la prossima stagione ed ha promosso tre fischietti definitivamente in massima serie: Pasqua di Tivoli, Manganiello di Pinerolo e Abisso di Palermo lasceranno la cadetteria. Tre arbitri legati all’Avellino con percorsi molto diversi e con curiosità particolari.

Pasqua di Tivoli non ha arbitrato i lupi negli ultimi anni ma i biancoverdi con lui hanno un primato: non hanno mai perso nella stagione regolare. Unico dispiacere con l’arbitro laziale la semifinale play-off contro il Bologna nell’amara stagione 2014-2015.

Se un arbitro con bilancio positivo per i biancoverdi lascia la B sicuramente i lupi non rimpiangeranno Manganiello di Pinerolo. L’arbitro piemontese ad Avellino è ricordato come il fischietto di Varese-Avellino, stagione 2013/2014 quando convalidò allo scadere un gol di Ely, su una clamorosa carica sul portiere Terracciano. Ma non solo questo, con Manganiello in campo sempre partite contestate e imprecazioni per i tifosi biancoverdi alla sua designazione fino all’ultima incredibile partita persa 5 a 0 contro il Perugia con le esagerate espulsioni di Djimsiti e Gonzalez.

Lascia la B anche Rosario Abisso. Pochi i precedenti con l’arbitro siciliano che ha nel suo destino incrociato con quello biancoverde due derby della scorsa stagione: in campo nel derby vinto contro la Salernitana per 3 a 2 ma anche nella sconfitta del Vigorito quando il gol di Eusepi non bastò per raggiungere le marcature di Ceravolo e Falco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy