Calcio a 5 femminile: blitz dello Star Team ad Aversa

Con una grande prestazione lo Star Team Avellino porta a casa i tre punti dal difficile campo dell’Aversa, che in settimana si era notevolmente rinforzata con innesti di qualità ed esperienza e con la concomitanza dell’inattesa sconfitta in casa della capolista Magna Graecia contro il Città di Vallo balza al comando della classifica con 16 punti, seguito a ruota, con 15 punti dalla stessa Magna Graecia e dalla Città di Vallo. Debutta tra i pali l’ultimo acquisto Consuelo Cedrino, proveniente dal Sora e lo scorso anno vice campione d’Italia con la Ternana.
Il quintetto iniziale si schiera con Cedrino in porta, difensore centrale D’Angelo, esterni Moscillo e Lombardi, pivot Grassi. In panchina vanno Vespoli, Iariccio, Carrabs, Racioppi, Albanese, Del Fiume e La Storia. La partita inizia con le squadre che si temono molto e nessuna delle due si scopre. L’Aversa, con i nuovi innesti, cerca nei primi minuti di mettere in difficoltà la difesa irpina che si difende benissimo e riparte con veloci triangolazioni.
La Moscillo, in giornata di grazia, mette continuamente in difficoltà la difesa aversana, sfiorando per ben due volte il gol che giunge puntualmente al 15° minuto con un bel diagonale. Il gol tranquillizza le irpine che al ventesimo minuto trovano il raddoppio con un tiro dai venti metri di La Storia che sorprende con un pallonetto il portiere fuori dai pali. La partita sembra mettersi in discesa ma prontamente c’è la reazione delle casertane che al 24° minuto accorciano le distanze con un diagonale della Bottiglieri che è lesta ad infilarsi nella difesa avellinese. Il primo tempo si chiude sul 2 a 1 per la Star Team.
Nel secondo tempo le irpine entrano concentratissime in campo non lasciando spazio alle avversarie, anzi ripetutamente partono con ficcanti contropiedi che mettono in difficoltà le aversane. Al 5° minuto la Grassi concretizza una bella azione corale e al 12° minuto e la Carrabs a battere il portiere casertano con il bel diagonale. Al 15° minuto chiude la partita Albanese che corona la sua ottima prova con il quinto gol. A dieci minuti dalla fine esce la Cedrino e entra la Vespoli che ha il tempo di effettuare due splendide parate ma nulla può quando Albanese con lo stingo infila la sua porta con il più classico delle autoreti.
A tempo ormai scaduto, l’Aversa trova anche il terzo gol sempre con la Bottiglieri rendendo meno amara la sconfitta. A fine partita le avellinesi vanno a festeggiare con grande entusiasmo sotto la curva dei loro tifosi, la vittoria e il primo posto in classifica. Adesso il campionato si ferma. Si riprenderà l’11 gennaio 2015 con lo scontro diretto contro la Magna Graecia che verrà a far visita nello tendostruttura del campo Coni le avellinesi. Partita delicatissima che potrà dire molto sul prosieguo del campionato. Le ragazze adesso si prenderanno qualche giorno di meritato riposo per poi riprendere la preparazione il 27 dicembre.

Leggi anche

L’allarme di 245 club: “Sarà il Natale più buio della storia, il Governo ci dia una mano”

L'appello arriva il Comitato Salviamo lo sport: "Nella stagione sportiva 2020/2021 i ricavi da sponsorizzazione si sono ridotti di almeno un terzo rispetto alla precedente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.