BASKETNEWSSERIE MINORI BASKET

Avellino, buona la prima! La Del Fes batte Corato in scioltezza 76-57

Inizio incoraggiante per la IVPC Del Fes Avellino

Inizia in maniera più che positiva l’avventura della IVPC Del Fes Avellino, che batte Corato con il punteggio di 76-57. Gli irpini hanno controllato il match sin dal primo quarto, dilagando nel secondo tempo. Ottima prova corale dei ragazzi di coach Benedetto, che si può ritenere soddisfatto soprattutto della fase difensiva dei suoi. Onore delle armi ai pugliesi che sono sembrati però obiettivamente un passo indietro rispetto ai padroni di casa. Esordio stagionale per Petrucci, tra i più positivi dei suoi nonostante una condizione fisica evidentemente ancora da recuperare totalmente. Al palazzetto si respira aria di entusiasmo, con il pubblico che ha cominciato a presentarsi in maniera più numerosa e si cominciano a sentire già i primi cori dei tifosi. L’obiettivo di Avellino sarà quello di trascinare questo entusiasmo nella trasferta di domenica 9 ottobre alle 18 sul campo di Pozzuoli. Di seguito cronaca e tabellino del match.

Primo tempo

Avellino schiera nello starting five Vitale, Marra, il rientrante Petrucci, Eliantonio e Carenza. I primi punti della gara sono di Corato, con Idiaru bravo conquistarsi il rimbalzo offensivo dopo un errore di Stella. Ad aprire le marcature irpine è Eliantonio, che appoggia a tabella sul pick ‘n’ roll, seguito dal primo squillo in canotta biancoverde di Petrucci, che buca la retina da dietro l’arco (5-4 al 2′). Avellino gira bene la palla ma non riesce a finalizzare, il punteggio rimane bloccato senza che nessuna delle due squadre riesca dare lo strappo (7-7 al 6′). È Marra a sbloccare la situazione, con 5 punti personali in fila che portano Corato a chiamare il primo timeout del match.  Arienti si iscrive alla partita con un jolly da 10 metri a cronometro prossimo a scadere, allargando il gap. Corato cerca di rimanere nella partita e con una tripla di Battaglia chiude il primo quarto sotto di sole 5 lunghezze (19-14).

È Venga il protagonista di inizio secondo quarto, con 4 punti e una palla rubata che portano Avellino alla doppia cifra di vantaggio. Gli ospiti non si perdono d’animo e con una tripla di Gatta e un appoggio di Idiaru si riportano sotto (25-21 al 16′). Vitale ed Eliantonio vanno a segno per i padroni di casa mentre Corato continua ad appoggiarsi su Idiaru, nettamente il più coinvolto dei suoi. La Del Fes gestisce il vantaggio senza allungare ulteriormente, il primo tempo termina con il punteggio di 33-25.

Secondo tempo

Marra e Vitale aprono la terza frazione portando gli irpini sul +12, mentre Corato cerca di rimanere in scia con Artioli. Petrucci torna a segnare da 3 così come Marra, costringendo gli ospiti al timeout dopo aver toccato il massimo svantaggio (45-29 al 24′). Il minuto di sospensione non cambia l’inerzia del match, che pende invece sempre di più dalla parte di Avellino. Petrucci continua a bucare la retina da dietro l’arco e con un appoggio in area firma il +20 irpino. Gatta va a segno da 3 ma Corato sembra ormai aver perso completamente fiducia, concludendo la terza frazione sul 56-39.

L’ultimo quarto inizia con gli ospiti praticamente fuori dalla partita e i ritmi che si abbassano notevolmente. Avellino attacca con pazienza e non si lascia scomporre dai timidi tentativi di Corato, che cerca quantomeno di rendere meno amaro il punteggio. Gli ultimi minuti sono ormai di garbage time con Caridà e Arienti che continuano ad allargare il gap a suon di triple. La partita termina con il punteggio di 76-57.

IVPC Del Fes Avellino: Venga 4, Vitale 7, Caridà 14, Vukoprat, Signorino, Carenza 1, Arienti 6, Valentini 8, Marra 14, Petrucci 11, Bianco 1   allenatore Benedetto

Adriatica Industriale Corato: Battaglia 13, Artioli 2, Idiaru 9, Del Tedesco, Infante 15, Sgarlato , Gatta 13, Messina NE, Tomasello 3  allenatore Verile

Articoli correlati

Back to top button