BASKET

Basket, il Cab Solofra cede in extremis al Felix Solofra (82-85)

Serie D: Fiore è inarrestabile. Felix sbanca Solofra 82-85
Cab Solofra – Felix Napoli 82-85

Solofra – Resta ancora all’asciutto di vittorie casalinghe il Cab Solofra battuto per 82-85 dal Felix Napoli. Mattatore tra gli ospiti un inarrestabile Mario Fiore, autore di 33 punti ben coadiuvato da Leccia che iscrive a referto 20 punti. Nelle fila gialloblu non bastano i 26 punti di Giovanni Napodano e i 17 di capitan Giovanni Esposito. Mercoledì si ritorna al parquet per il turno di Coppa Campania in casa del San Nicola Cedri.
Cronaca – In avvio di gara entrambe le squadre stentano a decollare in attacco: Solofra dopo 2’ di gioco è già avanti sul 5-0. In casa Felix si sveglia Fiore che ispira un controbreak di 5-0 che consente ai suoi di impattare sul 5-5. Nel frattempo sale in cattedra Giovanni Esposito che insacca due triple consecutive che lanciano il Cab sull’11-5. L’allungo dei locali durerà lo spazio di qualche minuto: la truppa di Trojano risponderà con un 9-0 di parziale che varrà l’11-14. Solofra subisce l’atletismo e le iniziative dei singoli del Felix, estremamente pericolosi ed efficaci in contropiede. I conciari in attacco riescono a ricucire lo strappo (20-21) al suono della prima sirena con due canestri di fila di Nicola Gasparri. Nel secondo quarto scatta il primo campanello d’allarme per il Cab: i partenopei scappano a + 8 (22-30) con la tripla piedi per terra di Cervo. Il Cab riduce in due minuti  il gap dal – 8 al – 2 (31-33) con la tripla di Bruno Ferrara. Cantelmo in contropiede firmerà il pari sul 33-33. Prima del rientro negli spogliatoi Solofra spreca diversi possessi in fase offensiva e ne approfitta ancora una volta Fiore che insacca la tripla del + 2 (38-40)  allo scadere del quarto. Sedici punti fino a questo momento per l’ex regista del Delfino Mugnano, equamente suddivisi nei primi 20’ di gara. Ripresa nel segno degli attacchi quella al palasport di via Santa Lucia. L’equilibrio la fa da padrone tra le due squadre. Solofra rimane a contatto con l’avversario, nonostante una manovra offensiva non particolarmente fluida. A tener in partita il Felix è il trio Fiore – Leccia- Manfra che iscrive a referto venti punti. Nell’ultimo periodo si consuma lo strappo decisivo: Napoli vola sul + 12 (56-68) in un amen al cospetto di un Cab Solofra privo di idee sui due versanti del campo e incapace di fermare Cervo che segna dieci punti nell’ultimo periodo di gara dando un contributo determinante alla causa napoletana. Quando tutto sembra ormai segnato Solofra ha un sussulto con Napodano al 39’: la guardia avellinese contribuisce con cinque punti consecutivi alla rimonta gialloblu che si arresta per ben due volte sul – 3: 78-81 col gioco da tre punti completato dallo stesso Napodano e dal tiro piazzato dall’angolo di Cantelmo per l’82-85. Lo sforzo degli uomini di Gallucci sarà vano. Il Felix ringrazia e porta a casa la sua seconda vittoria stagionale.
Davide Baselice

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button