Final Eight 2018, Sacchetti: “Avellino avversaria di livello ma battibile”

Proverà a bissare il successo del campionato la Vanoli Cremona nel quarto di finale di Coppa Italia in calendario domani alle ore 18:00 contro la Sidigas Avellino al Mandela Forum. E’ fiducioso nella prova della sua squadra coach Meo Sacchetti che riconosce la forza della Scandone ma non esclude un risultato a sorpresa: “Ci siamo presi in volata l’ultimo posto e quindi affronteremo la prima della classe. Una squadra di grande livello, ma che possiamo mettere in difficoltà” riferisce il tecnico di Altamura parlando a “La Provincia” che sottolinea come non bisognerà sottovalutare l’avversario seppur battuto lo scorso 10 dicembre: “Direi nulla, ora si azzera tutto. Queste gare valgono uno spareggio. Hanno un sapore particolare e danno un’adrenalina diversa rispetto al campionato“.
Coach Sacchetti ha vinto col Banco di Sardegna Sassari questa manifestazione e ricorda come sia importante far bene in questa quattro giorni anche da un punto di vista della carriera personale di ogni singolo portagonista: “In questo gruppo abbiamo vinto la Coppa Italia in quattro, io, Drake e Travis Diener e Fontecchio. Sappiamo quanto si tratti di un torneo particolare ma molto bello. C’è in palio un trofeo e la tensione è sempre alta, può succedere di tutto. E’ l’occasione per tutti i ragazzi di dimostrare il loro valore. Ho visto gente che grazie a quattro giorni di Coppa ha cambiatola propria carriera. Sì, perchè tutta l’attenzione mediatica è calamitata da questo torneo perchè ci sono giornalisti da tutta Italia e sulle tribune agenti italiani e americani a valutare attentamente la prestazione di tutti.

Check Also

Cavese, Campilongo: “Braglia è un grande allenatore, mi aspetto una prova di carattere”

Il neo tecnico degli aquilotti Salvatore Campilongo ha presentato la partita tra Avellino e Cavese. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.