BASKETNEWSSERIE MINORI BASKET

La Del Fes torna a vincere contro ogni pronostico, Torrenova non è mai in partita (70-59)

Avellino controlla la partita sin dal primo quarto e torna a vincere

Contro ogni pronostico la Del Fes Avellino torna alla vittoria nel recupero contro la Fidelia Torrenova, quarta in campionato e a soli 4 punti dal secondo posto. Dopo uno spaesamento iniziale di qualche minuto, gli irpini prendono le redini del match e non le lasciano più fino alla fine.  Assente Carenza (la motivazione la trovate nella cronaca) ma rientrante Marra, la Del Fes vince il duello fisico nonostante le difficoltà, dimostrando una notevole costanza difensiva e offensiva. Avellino sale quindi a 12 punti e conferma il momento positivo dopo la sconfitta dell’ultimo minuto contro la capolista Agrigento. La salvezza dista però 4 punti e, a meno di una difficile striscia positiva, i playout rimangono ormai quasi una certezza. Prossimo appuntamento sempre in casadomenica 20 marzo alle 18 contro Sant’Antimo. Di seguito cronaca e tabellino del match.

Primo tempo

Carenza assente a causa di problemi con il tesseramento: il giocatore era ancora un atleta di Torrenova quando la partita è stata rinviata e perciò non può scendere in campo oggi con Avellino.

Gli irpini partono quindi con un quintetto basso formato da Basile, Caridà, Agbogan, Hassan e D’Andrea. Torrenova parte subito bene trovando 5 punti dalle mani di Vitale, prima che la partita venga interrotta per qualche minuto a causa di un malfunzionamento del cronometro dei 24 secondi. Dopo uno spaesamento iniziale, Avellino comincia ad ingranare e si porta avanti con due triple consecutive di Caridà e una conclusione di Agbogan (9-7 al 5′). D’Andrea ne appoggia due di fila in area e coach Bartocci si trova costretto a fermare la partita con un timeout. Il minuto di sospensione non cambia l’inerzia del match e due liberi di Basile permettono ad Avellino di conclude il primo quarto con la doppia cifra di vantaggio (24-14).

Torrenova continua a manifestare problemi su entrambi i lati del campo mentre Marra torna sul parquet dopo mesi, trovando subito il suo primo canestro in contropiede. Gli ospiti cercano di reagire con Bianco e Tinsley ma le due triple di Agbogan e Basile portano il vantaggio irpino a 18 lunghezze. Zucca manda a segno entrambi i liberi e Torrenova cerca timidamente di recuperare, non sfruttando però qualche leggerezza difensiva irpina. Negli ultimi tre minuti non si segna più e un canestro sulla sirena di Bolletta conclude il primo tempo sul punteggio di 42-27.

Secondo tempo

I ritmi si abbassano notevolmente e nei primi tre minuti ci sono solo due canestri, uno per parte. La Fidelia continua a sbattere contro la muraglia difensiva avellinese e una tripla di Hassan porta il vantaggio ad addirittura 20 punti. Zucca e Vitale cercano timidamente di mantenere in vita Torrenova ma nel corso del terzo quarto nessuna delle due squadre riesce a trovare con continuità la via del canestro. Hassan segna da dietro l’arco, concludendo la penultima frazione sul punteggio di 55-39.

Gli ospiti però non mollano: Avellino incappa in qualche errore di troppo e la coppia Zanetti-Vitale riporta lo svantaggio ad una singola cifra, costringendo Benedetto al timeout (57-48 al 33′). La Del Fes è però brava a controllare i ritmi, rallentando il gioco. Vitale è l’ultimo a mollare dei suoi e continua nella sua personale grande serata, salendo a quota 21 punti. Agbogan ne mette però 4 in fila, tagliando definitivamente le gambe degli ospiti (66-57 al 38′). Marra segna da 3 e conclude così il match, con il punteggio di 70-59.

Del Fes Avellino: Basile 5, Agbogan 10, Hassan 17, D’Andrea 14, Marra 9, Hajrovic 4, Venga, Cepic NE, Favato NE, Caridà 11  allenatore Benedetto

Fidelia Torrenova: Perin, Zucca 14, Tinsley 4, Galipò 2, Bolletta 4, Farina, Bianco 7, Saccone NE, Nuhanovic NE, Zanetti 7, Vitale 21  allenatore Bartocci

 

Articoli correlati

Back to top button