Calcio a 5/C2: aggredisce l’arbitro, derby sospeso tra Cus Avellino e Futsal Solofra

Calcio a 5/C2: aggredisce l’arbitro, derby sospeso tra Cus Avellino e Futsal Solofra

Una giornata di sport rovinata da un singolo quella andata in scena sabato pomeriggio al PalaConi di via Tagliamento

di Redazione Sport Avellino

Una giornata di sport rovinata da un singolo quella andata in scena sabato pomeriggio al PalaConi di via Tagliamento. Il derby Cus Avellino C5 – F.c. Solofra si è concluso nel peggiore dei modi, con un tesserato del Solofra che ha aggredito il direttore di gara. 1-1 il punteggio sul campo, rete di D’Argenio per gli irpini e De Maio per i conciari, prima che il signor Mancaniello sospendesse la gara che in campo era avvincente e combattuta. Buona la prova dei biancoverdi che in campo hanno concesso poco e hanno creato molto. Il risultato definitivo sarà comunicato in base agli atti del giudice sportivo ma si ipotizza il 6-0 a tavolino a favore del Cus Avellino. In caso di vittoria a tavolino, il Cus Avellino supera il Green Park in classifica e ritorna primo in solitaria. Nelle ore successive i due club hanno espresso tutta la loro contrarietà all’episodio verificatosi sul campo di gioco.

Il secondo appuntamento casalingo consecutivo non viene sbagliato dall’Agostino Lettieri Five Soccer Solofra che al PalaMontoro sconfigge per 5-3 la Virtus Campagna e torna a muovere la classifica dopo alcune settimane di difficoltà sia come risultati sia come assenze dovute ad infortuni e squalifiche.
I ragazzi di mister Nicola Giordano festeggiano con grande entusiasmo le marcature degli ultimi due rinforzi di mercato ovvero Roberto Negri e Salvatore Apicella autori rispettivamente di due doppiette a cui si è andata ad aggiungere la marcatura di Mario Petrosino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy