CALCIO A 5

Mercato – Futsal: Gutierrez resta in Serie A, De Luca e Pietrangelo a Napoli

Tutti gli aggiornamenti di mercato nella Serie A di calcio a 5

È in continuo fermento il mercato nel mondo del calcio a 5. Le società, vista anche l’ultima modifica apportata alla riforma, stanno cercando di cambiare le strategie precedentemente adottate per provare a riempire un’ulteriore casella del roster con un profilo non formato italiano.

Chi si sta muovendo ottimamente in questa finestra estiva di scambi è la neo-promossa Fortitudo Pomezia. I romani sono tra le squadre più attive sul mercato e gli innesti messi a segno lasciano presagire che i rossoblù vorranno recitare un ruolo da protagonista nella prossima Serie A. Innesti di spessore come quello di Cardinal (pivot di caratura internazionale proveniente dallo Sporting Lisbona), Divanei e Raubo (dal Ciampino Aniene), Matteus Reinaldi (da El Pozo Murcia) e Filippini. Rinnovati i contratti di Yeray, Molitierno e Mentasti.

Restando nella Capitale, ci sono alcune novità anche in casa Olimpus. I blues, dopo Cutrignelli, pescano un altro italiano da una formazione retrocessa: dal Todis Lido di Ostia arriva Cutrupi (per lui si tratta di un ritorno). Proseguiranno la loro avventura a Roma Caio Junior e Schininà. Mentre il giovane portiere, classe 2001, Giammarile saluta il club capitolino.

A pochi chilometri di distanza, inizia a prendere forma anche il Ciampino Aniene. La compagine aeroportuale, dopo i tanti addii, fa registrare i primi tre acquisti: si tratta dei laterali Ferretti e Liberti, e del pivot colombiano ex Sandro Abate Richar Gutierrez. Confermati De Filippis, Diaz, Buricca e Mazza.

Scendendo in Campania, il Napoli blinda la porta con il rinnovo di Ganho e gli arrivi di Pietrangelo (dalla Came Dosson) e De Gennaro (rientra dal prestito alla Trilem). Il sodalizio di patron Perugino, inoltre, ha mantenuto caldo l’asse Pesaro-Napoli con l’ingaggio di Massimo De Luca. L’ex biancorosso segue la tratta che ha già portato dall’Adriatico al Tirreno il suo compagno Salas. Resterà all’ombra del Vesuvio, dopo diverse voci che lo vedevano lontano dal capoluogo partenopeo, il napoletano Arillo.

Articoli correlati

Back to top button