Batista durante un timeout

Pokerissimo dell’Acqua&Sapone, la Sandro Abate ricade contro la capolista

Si apre con una sconfitta il girone di ritorno della Sandro Abate Avellino. In casa della capolista termina 5-1. Bene l’Acqua&Sapone che fin da subito ha imposto il proprio ritmo. Ai ragazzi di Batista va il merito di averci provato fino alla fine.

Primo tempo

Il big match di giornata inizia con ritmi subito alti e con i padroni di casa che pressano e non permettono alla Sandro Abate di impostare il gioco. La prima vera occasione capita sui piedi di Fetic, ma Perez è bravo a respingere. Dopo 6 minuti, tutti di stampo nerazzurro, mister Batista chiama time out per spezzare l’alta intensità avversaria. Al rientro Perez è chiamato subito a salvare il risultato su Fusari. Il vantaggio però non tarda ad arrivare. Lukaian protegge palla al limite dell’area di rigore e con il sinistro insacca la porta avellinese. La reazione degli ospiti giunge con Jonas che si procura un calcio di punizione dal limite dell’area. Fantecele si incarica della battuta, ma trova l’incrocio dei pali. Sale il pressing dei ragazzi di Batista, che spingono alla ricerca del pareggio, ma è l’Acqua&Sapone ad andare vicino al raddoppio con Gui che sotto porta centra il palo. Avellino sfortunato stasera, Bagatini con un sinistro a giro preciso, forse troppo, becca l’incrocio dei pali. Altra opportunità di pareggiare, ma questa volta Bagatini è meno lucido e da solo davanti a Mammarella spara alto. Ad un minuto dal termine della prima frazione, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Dudu piazza il raddoppio per i padroni di casa. Dopo una prima metà di gara giocata a ritmi elevati, l’Acqua&Sapone chiude avanti di 2 lunghezze.

Secondo tempo

Sandro Abate chiamata alla risposta nella ripresa. Fantecele si libera al tiro dopo un bel dribbling, Mammarella risponde presente e para. Non può nulla, invece, sul tiro di potenza dell’ex Nicolodi. L’Acqua&Sapone non ci sta, e con Fetic allunga nuovamente. Continua a spingere la squadra di casa che vuole mettere un’ipoteca sulla vittoria, ma la traversa dice di no ancora a Fetic. Gol che però arriva con Rafinha, che da solo davanti a Perez deposita la palla in rete. Batista chiama time out nel tentativo di riaprire la partita, ed inserisce Nicolodi come portiere di movimento. Ma Lukaian, dalla propria metà campo, firma la doppietta. La Sandro Abate ci prova nel finale, ma non basta. Pokerissimo dell’Acqua&Sapone.

Acqua&Sapone Unigross – Sandro Abate Avellino 5-1 (2-0 p.t.)

Acqua&Sapone Unigross: Mammarella, Murilo, Coco Wellington, Dudu, Lukaian, Mambella, Fior, Patricelli, Marrazzo, Fusari, Gui, Misael, Fetic, Rafinha. All. Scarpitti

Sandro Abate Avellino: Perez, Bagatini, Fantecele, Abate, Nicolodi, Preziuso, Rizzo, Lombardi, De Luca, Jonas, Kakà, Iandolo, Dalcin, Cuomo. All. Batista

Marcatori: 8’57” p.t. Lukaian (AS), 19’11” p.t. Dudu (AS), 7’00” s.t. Nicolodi (SA), 7’49” Fetic (AS), 12’41” s.t. Rafinha (AS), 15’50” s.t. Lukaian (AS)

Ammoniti: Bagatini (SA), Dudu (AS), Lukaian (AS)

Arbitri: Riccardo Davì (Bologna), Chiara Perona (Biella) CRONO: Luca Moscone (L’Aquila)

Check Also

Sandro Abate, Batista: “Dobbiamo andare a Mantova con la voglia di ottenere i 3 punti”

Vigilia di Saviatesta Mantova – Sandro Abate. Partita importante per entrambe le formazioni, gli irpini …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.