Sandro Abate è tempo di azzurro: Thiago Perez, profumo di Nazionale

di Pasqualino Magliaro, @pasmagliaro

Archiviato il derby contro San Giuseppe la Sandro Abate lavora per il futuro. Futuro che potrebbe tingersi di azzurro per diversi elementi della squadra irpina dopo le buone prestazioni messe in campo. Sotto i riflettori è finito sicuramente il numero uno della compagine avellinese Thiago Perez. Il brasiliano con passaporto italiano potrebbe iniziare la sua avventura con la casacca della Nazionale in caso di una chiamata da parte di Bellarte.

Il numero uno della Sandro Abate ha dimostrato grande affidabilità nella prima parte di campionato con una prestazione da vero leader nell’ultimo match contro San Giuseppe. Oltre a dei miracolosi interventi nel momento topico del match il numero uno avellinese ha sventato la parabola del dirimpettaio Molitierno e lo ha ripagato con la stessa moneta dopo, centrando la traversa e favorendo l’intervento vincente di Crema. Una qualità di gioco in verticale che aveva dimostrato anche in precedenza con l’assist a Kakà nel derby contro Feldi  e che in pochi gestiscono con sapienza nell’attuale torneo.

La candidatura di Thiago Perez è accreditata visto che il numero uno della Sandro Abate potrebbe facilmente scalare le gerarchie della porta Azzurra occupate attualmente da Mammarella dell’Acqua e Sapone, l’ex Molitierno ora alla San Giuseppe e Miarelli di Pesaro.

Nei match verso Euro 2022 che si terranno a inizio dicembre il tecnico Bellarte non farà a meno di Nicolodi mentre salgono vertiginosamente anche le quotazioni di Ercolessi per una maglia.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy