Sandro Abate, esami per Villalva: i tempi dello stop

Il comunicato della società sulle condizioni dell’argentino

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Sospiro di sollievo a metà per la Sandro Abate. Gli esami strumentali hanno escluso la rottura del legamento crociato per l’asso argentino Villalva, che tuttavia dovrà rimanere fuori dal parquet per circa due mesi. Di seguito il comunicato ufficiale della società:

All’esito del consulto ortopedico cui è stato sottoposto in tarda mattinata Edu Villalva, utile a chiarire entità e tempi di recupero rispetto all’infortunio rimediato nella gara di campionato contro la Feldi Eboli, è stato esclusa per il laterale Argentino, la rottura del legamento crociato. Gli esami hanno invece evidenziato come si tratti di una forte contusione con interessamento del collaterale della gamba destra. Scongiurata quindi l’ipotesi dell’intervento chirurgico, si procederà con una terapia che richiederà un primo step di circa tre settimane, al termine delle quali il calcettista verrà sottoposto a nuovi esami strumentali per valutare come continuare successivamente il percorso riabilitativo. Villalva, di comune accordo con la società, effettuerà la fase di recupero in città. Il piano riabilitativo è stato accuratamente eleborato dallo staff medico che segue il ragazzo ed orientato a salvaguardare la tenuta fisica di Villalva per garantirne il completo recupero ed il pronto rientro in campo in un lasso temporale che non dovrebbe superare i 50 giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy